Astro nascente d’Europa, Furlani in top 3

06 Ottobre 2022

Da 10, i candidati scendono a tre: ancora in corsa il campione europeo U18 del lungo e dell’alto. La scelta il 22 ottobre a Tallinn nel gala della EA. In finale anche il lituano Alekna e l’olandese Laros

 

È nella top three. È nella super-finale. Erano in dieci, adesso sono rimasti soltanto in tre. La European Athletics ha ufficializzato il terzetto che si contenderà il titolo di “Men’s Rising Star 2022”, astro nascente europeo, in occasione della cerimonia di consegna dei Golden Tracks il 22 ottobre a Tallinn, in Estonia. Tra le stelle emergenti del vecchio continente brilla anche l’azzurro Mattia Furlani, insieme al ventenne discobolo lituano figlio d’arte Mykolas Alekna, argento mondiale a Eugene, e al formidabile mezzofondista olandese Niels Laros (17 anni) che ha riscritto i primati continentali di categoria nei 1500 e 3000.

La strepitosa stagione del 17enne Mattia Furlani, cresciuto nella Studentesca Milardi e approdato nelle Fiamme Oro, non è passata inosservata a livello internazionale, e ha riscosso un enorme gradimento anche sui social: il talento reatino è risultato il più votato sulla pagina Instagram della European Athletics tra i dieci giovani campioni in nomination. Da dieci a tre, si diceva. Il risultato, di per sé, è già eccezionale. Sulla scelta finale pesano anche le preferenze espresse dalle federazioni, dai media e da un panel d’esperti. Dalla parte dell’azzurro giocano le due medaglie d’oro agli Europei U18 di Gerusalemme, un’inedita doppietta nel lungo (con un sensazionale 8,04) e nel salto in alto, impresa che lo ha portato alla ribalta come uno degli atleti su cui scommettere per il futuro. Tra pochi giorni si conoscerà il successore dell’ostacolista francese Sasha Zhoya, mentre al femminile, a ereditare il titolo che nella scorsa stagione è stato dell’olandese Femke Bol, potrà essere una tra la serba Angelina Topic (alto), l’estone Karmen Bruus (alto) e la greca Elina Tzengko (giavellotto).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate