Annuario 2022: i trionfi olimpici di Tokyo

01 Agosto 2022

È uscito il volume che ripercorre l’attività del 2021 e gli straordinari successi delle Olimpiadi: in copertina i cinque ori. Ecco come acquistarlo

 

di Carlo Santi

Un Annuario per ricordare tutta l’attività di uno splendido 2021, anno olimpico che ha regalato nell’edizione di Tokyo soddisfazioni immense, cinque medaglie tutte d’oro con Marcell Jacobs, Gianmarco Tamberi, Antonella Palmisano, Massimo Stano e i quattro ragazzi della 4x100 Lorenzo Patta, Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu. 

Come sempre il volume è composto di due parti: la prima cartacea, la seconda nel supporto magnetico che contiene (insieme alla prima) molti dati riferiti al passato, dalle storie di tutte le manifestazioni nazionali e internazionali, le cronologie dei primati, una parte delle liste di tutti i tempi, le benemerenze e i premi, le società affiliate. Dati questi di assoluto valore storico e statistico che impreziosiscono l’opera.

Come ogni edizione tutti questi dati vengono controllati e aggiornati anche se il lavoro non è mai terminato poiché ogni anno arrivano nuove segnalazioni – in particolare legate a controlli positivi al doping – che stravolgono le classifiche. È nostra intenzione già dalla prossima edizione aumentare il numero delle storie aggiungendo le classifiche di manifestazioni quali i campionati mondiali militari e non solo, le competizioni a squadre dei club, su pista e del cross, aggiungendo poi, dove non sono ancora contenuti, i risultati dei primi tre classificati delle singole competizioni e, se sarà possibile, anche dei campionati italiani assoluti.

Un lavoro lungo insieme a quello del riordino della lista degli Azzurri di tutti i tempi per la quale chiediamo la collaborazione di tutti, dei Comitati regionali in primis, per ritrovare dati sconosciuti quali località di nascita ma anche le date dei decessi.

L’Annuario 2022 contiene tutti i risultati della stagione. Nella prima parte, il Capitolo 3, propone tutte le manifestazioni del calendario, quello internazionale e quello nazionale, ma molti dati, in particolare quelli dei meeting della Diamond League, potete trovarli nel Capitolo 2 dedicato al Diario della stagione che è un filo conduttore di tutta l’attività svolta.

Gli atleti del passato, coloro i quali hanno conquistato titoli olimpici e mondiali o realizzato grandi imprese, sono ricordati nel Capitolo 7 in quella che definiamo «Hall of Fame» del nostro movimento, una sezione che ha curato Roberto Quercetani prima che il “maestro” ci lasciasse. La sua opera è continuata, negli anni e negli aggiornamenti, dalla redazione dell’Annuario ma l’impronta è rimasta quella iniziale. 

Nella seconda parte del Capitolo 7 ci sono le schede degli atleti del presente, un lavoro curato da Luca Cassai che propone tutti i dati dei protagonisti attuali compresi diversi giovani promettenti. Non abbiamo, almeno adesso, proposto tutti quei primati – anzi, migliori prestazioni – di gare particolari quali le corse lunghe, 48 ore, sei giorni, ecc., ma non solo. Ci riproponiamo di prendere in considerazione l’operazione in un futuro assai prossimo. Il volume contiene tutte le graduatorie del 2021. Quelle italiane, al coperto e all’aperto, sono curate da Silvio Garavaglia, straordinario e appassionato statistico, mentre quelle internazionali sono curate dalla redazione.

Augurando a tutti gli appassionati una buona lettura, sono gradite, come sempre, segnalazioni di errori o mancanze di queste pagine per le quali è possibile utilizzare la pagina contenuta alla fine del volume. 

COME RICHIEDERLO? - È semplice: basta effettuare un bonifico di 20 euro sul conto corrente ordinario BNL (IBAN IT29Z 01005 03309 000000010107) intestato a Federazione Italiana di Atletica Leggera, specificando nella causale “Acquisto Annuario dell’Atletica 2022” oppure direttamente tramite il portale AtleticaShop http://ecommerce.fidalservizi.it/. Si richiede anche di inviare copia del pagamento all’indirizzo mail marta.capitani@fidal.it.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate