Vallagarina a La Barbera e Kwemoi

11 Gennaio 2015

Italia e Kenya si impongono ella XXXVIII edizione del Cross di Villa Lagarina (Trento)

 

Silvia La Barbera (Forestale) e Andrew Kwemoi Mangata vincono la XXXVIII edizione del Cross della Vallagarina, la tradizionale corsa campestre trentina svoltasi oggi domenica 11 gennaio fra i vigneti di Villa Lagarina (TN). Con diversi azzurri ancora di rientro da Edimburgo, dove ieri si è svolto il cross internazionale che ha visto la vittoria di Yeman Crippa, la manifestazione trentina, organizzata da Carlo Giordani e dall’US Quercia Trentingrana e parte del circuito europeo EA Cross Country Permit Race, vede comunque un podio femminile interamente italiano. La Barbera, 30enne siciliana, si impone con autorità sui 6 chilometri del percorso, tagliando il traguardo in 22:48 con una decina di secondi di vantaggio sulla seconda classificata, la veneta Michela Zanatta (Biotekna Marcon, 22:57). Il terzo posto è per un’altra portacolori della Forestale, Giovanna Epis (23:03). 

Al maschile invece è l’Africa a far da padrona: il più veloce, sui saliscendi di Villa Lagarina, è il ventenne keniano Andrew Kwemoi Mangata che al termine dei 10 chilometri di gara ferma i cronometri a 27:07. Al secondo posto c’è un giovanissimo - classe 1997 - Robert Chemonges, ugandese al traguardo in 27:20, mentre al terzo sale Daniel Kipkirui Ngeno in 27:47. Con Kenya e Uganda a monopolizzare le prime tre posizioni il primo italiano resta ai piedi del podio: Gabriele Carletti, dell’Athletic Terni, arriva quarto in 27:48 anticipando Hosea Kimeli Kisorio (Kenya, 28:27) e Manuele Cominotto (Esercito, 28:29). Il pavese Yassine Rachik (CentoTorri Pavia) dopo un avvio nelle posizioni di testa alza bandiera bianca. Tra gli junior i più veloci sono Francesco Agostini (Brixia Atletica 2014), primo in 21:20 sui 6km under20 maschili, e l'azzurrina della corsa in montagna Elena Torcoli (Atletica Brescia 1950) vincitrice dei 4,5km femminili in 17:41. 

RISULTATI/Results

a.c.s.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

 



Condividi con
Seguici su: