Universitari, ecco i campioni 2010




 

Conclusi oggi a Campobasso i Campionati Nazionali Universitari. Un migliaio gli atleti, in rappresentanza di 52 CUS, che hanno dato vita all'edizione 2010 della rassegna tricolore. Tra le migliori prestazioni emerse nelle due giornate di gare, da segnalare il 13.76 (+0.5) dell'ostacolista Emanuele Abate (CUS Genova/Fiamme Oro) e, nella velocità, l'11.68 (-0.3) realizzato da Maria Aurora Salvagno (CUS Sassari/Aeronautica) in batteria, seguito dall'11.76 (-0.9), grazie a cui si è imposta in finale. Sul giro di pista significativo progresso per la quattrocentista Donata Piangerelli (CUS Camerino/Fondiaria-SAI), che ha vinto con il primato personale portato a 53.58. L'asta ha, invece, offerto il primo confronto della stagione all'aperto tra Giorgia Benecchi (CUS Parma) ed Elena Scarpellini (CUS L'Aquila/Aeronautica). Decisiva la misura di 4,20, superata al primo assalto dalla ventenne emiliana, ma per cui la rivale bergamasca, al debutto outdoor, ha impiegato un salto in più. Per entrambe, poi, tre "X" a quota 4,30. Vittoria, quindi, alla Benecchi, con il prossimo round già fissato, tra sette giorni, in Coppa Italia a Firenze. Nel mezzofondo, Veronica Inglese (CUS Foggia/Esercito) si è aggiudicata senza problemi i 5000 in 16:28.88. Nelle classifiche a squadre, doppietta vincente del CUS Milano, al primo posto sia tra gli uomini che tra le donne. Argenti per le regazze del CUS Pisa e i ragazzi del CUS Torino, mentre sul terzo gradino del podio sono salite le atlete del CUS Camerino e gli atleti del CUS Padova.     

a.g.

I CAMPIONI ITALIANI UNIVERSITARI 2010
UOMINI

100: Gualtiero Bertolone (CUS Piemonte Orientale/Cento Torri Pavia), 10.74 (-1.2)
200: Diego Zoudar (CUS Milano/Cento Torri Pavia), 21.46 (+1.1)
400: Marco Moraglio (CUS Torino/Aeronautica), 47.14
800: Fabio Bortolotti (CUS Udine/Atl. Alto Friuli), 1:53.27
1500: Luca Leone (Pro Patria CUS Milano), 3:54.71
3000st: Riccardo Passeri (CUS Perugia/Pro Patria CUS Milano), 9:04.59
110hs: Emanuele Abate (CUS Genova/Fiamme Oro), 13.76 (+0.5)
400hs: Andrea Gallina (CUS Milano/Aeronautica), 52.06
5000: Marco montorio (CUS Modena/La Fratellanza 1874), 14:55.94
alto: Luca Pontone (CUS Foggia), 2,05
asta: Marco Boni (CUS Venezia/Aeronautica), 5,00
lungo: Roberto Borromei (CUS Ancona/Bruni Atl. Vomano), 7,35 (+1.2)
triplo: Stefano Magnini (CUS dei Laghi Atl. Varese), 15,76 (+1.8)
disco: Fabio Cuberli (CUS Udine/Udinese Malignani), 52,90
giavellotto: Antonio Fent (CUS Foggia/Carabinieri), 66,88
martello: Massimo Marussi (CUS L'Aquila/Carabinieri), 68,19
peso: Loris Barbazza (CUS Padova/Biotekna Marcon), 15,46
marcia 5km: Andrea Romanelli (CUS Firenze/Toscana Atl. Caripit), 20:41.40
4x100: Ivernizzi-Daminelli-Zenoni-Ferrari (CUS Bergamo), 41.78
4x400: D'Ambrosi-Gallina-Orefici-Zoudar (CUS Milano), 3:15.31
pentathlon:
Nicola Laudadio (CUS Bari), 2914 punti
             
DONNE
100: Maria Aurora Salvagno (CUS Sassari/Aeronautica), 11.76 (-0.9); 11.68b (-0.3)
200: Chiara Gervasi (CUS Pisa/Fondiaria-SAI), 24.61 (+1.2)
400: Donata Piangerelli (CUS Camerino/Fondiaria-SAI), 53.58
800: Giuliana Caiti (CUS Pavia/ASD CUS Genova), 2:12.92
1500: Touria Samiri (CUS L'Aquila/NA Fanfulla Lodigiana), 4:26.26
3000st: Valentina Costanza (CUS Piemonte Orientale/Esercito), 10:15.13
100hs: Sara Zanaboni (CUS Milano/Atl. Brescia 1950), 14.30 (+0.5)
400hs: Elena Ricci (CUS Cassino/Alto Lazio), 59.51
5000: Veronica Inglese (CUS Foggia/Esercito), 16:28.88
alto: Antonella Napoletano (CUS Foggia/Alteratletica Locorotondo), 1,73
asta: Giorgia Benecchi (CUS Parma), 4,20
lungo: Elisa Demaria (CUS Genova), 6,20 (-0.3)
triplo: Francesca Cortelazzo (CUS Milano/Pro Sesto Atl.), 13,13 (+1.6)
disco: Valentina Aniballi (CUS Macerata/Esercito), 51,58
giavellotto: Maddalena Purgato (CUS Padova/Assindustria Sport PD), 49,23
martello: Elisa Palmieri (CUS Siena/Esercito), 63,96
peso: Eleonora Ricci (CUS Perugia/Italgest Athletic Club), 13,09
marcia 5km: Eleonora Anna Giorgi (CUS Milano/Lecco-Colombo Costruzioni), 23:45.86
4x100: Somaschini-Colombo-Fugazza-D'Angelo (CUS Milano), 46.98
4x400: Attard-Gigliotti-Anello-Marone (CUS Torino), 3:50.45
pentathlon: Elisa Nolli (CUS Parma), 2521 punti

Nella foto, l'ostacolista Emanuele Abate (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: