Triplo show: Dallavalle 17,35, Forte 17,07!

12 Giugno 2021

Ai Tricolori di Grosseto triplisti azzurri scatenati: entrambi a 17 metri per la prima volta, standard olimpico per Dallavalle con la migliore prestazione italiana U23, rinascita Forte dopo due anni

 

di Nazareno Orlandi

Una giornata strepitosa per il triplo italiano. A Grosseto Andrea Dallavalle entra in una nuova dimensione con un volo alla misura di 17,35 (+1.7), diventando il quarto italiano di sempre dopo Fabrizio Donato (17,60), Daniele Greco (17,47), Paolo Camossi (17,45). Una misura che gli permette di ottenere lo standard di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo (era fissata a 17,14) e gli consegna la migliore prestazione italiana under 23: superato il 17,20 di Daniele Greco a Kaunas nel 2009. Il giorno tanto atteso è arrivato, per il 21enne piacentino delle Fiamme Gialle: sulla pedana che lo aveva avvicinato ai diciassette metri già quattro anni fa agli Eurojunior, sfonda finalmente quel muro che sembrava stregato, con un progresso enorme, di quaranta centimetri rispetto al personale di 16,95. Il “colpo” è al terzo salto della sua serie, ai Campionati italiani juniores e promesse (qui tutti gli altri risultati), dopo due turni da 16,75 e 16,94. E quello che infonde ancora più ottimismo è che Dallavalle regala almeno venti centimetri alla misura, staccando addirittura prima dell’asse di battuta: si può fare ancora molto meglio di così. Ma non è finita. Perché se Dallavalle decide che è abbastanza per questa gara, sul palcoscenico entra Simone Forte (Fiamme Gialle), in pedana fuori classifica (è del 1996), e all’ultimo salto abbraccia i suoi primi 17 metri in carriera, 17,07 (+1.5), a sette centimetri dallo standard di Tokyo. Insieme al 17,14 dell’altro azzurro Emmanuel Ihemeje negli Stati Uniti (nella notte italiana), il triplo azzurro può davvero sognare.

GUARDA LE GARE DI GROSSETO 2021

VIDEO | IL 17,35 DI DALLAVALLE A GROSSETO

VIDEO | 1L 17,07 DI FORTE NEL TRIPLO

Grosseto è un talismano per Andrea Dallavalle: qui fu argento europeo da junior nel 2017, qui esplode a 17,35: “Aspettavo questa misura da quattro anni, da quel 16,87 fatto proprio su questa pedana - commenta l’azzurro allenato da Ennio Buttò - ho avuto qualche sbandamento negli anni, però finalmente è arrivata. La cercavo. La sentivo nei primi due salti: ho fatto tantissimi errori ma ero tranquillo perché mi sono detto… ‘oggi ci sono’”. Non mi rendo ancora conto, essere tra i primi al mondo mi dà tanta voglia di migliorare perché sono entrato in una atletica nuova. Il minimo olimpico lo inseguivo con tutto il mio cuore. La dedica è per mio zio Dario che è mancato un mese fa: mi seguiva sempre e ha sempre creduto molto in me”. Raggiante anche Simone Forte, il triplista romano seguito da Andrea Matarazzo e ispirato dalla leggenda azzurra Fabrizio Donato: “Dopo un 17,07 parlare di rammarico per aver mancato il minimo olimpico fa ridere - commenta il 25enne azzurro, al massimo 16,76 prima di oggi (Ancona, indoor 2019) -. Due anni racchiusi in un salto: due anni sofferti, tra infortuni, interventi, difficoltà. Quello che sto iniziando a raccogliere fa parte di un percorso che mi ha fatto crescere tantissimo: ringrazio Andrea e Fabrizio, persone e tecnici eccezionali. Adesso si torna a fare atletica con il sorriso. La prima chiamata? La mia ragazza Gaia Sabbatini, è un momento bellissimo per noi”. A complimentarsi con Dallavalle e Forte è proprio Fabrizio Donato, bronzo olimpico, peraltro coach di Simone Biasutti (Trieste Atletica) oggi secondo con 16,42 (+1.4) davanti a Gabriele Tosti (Bergamo Stars), al personale di 15,73 (+1.7). “Ho trovato due eredi - sentenzia Donato -. Anzi, in Italia di eredi ne ho parecchi. Loro due, e poi Ihemeje, Bocchi, sta crescendo Biasutti: la scuola del salto triplo italiano continua a tirare fuori bei gioielli. Io posso solo cercare di trasmettere a questi ragazzi ciò che l’atletica mi ha dato. Oggi Andrea e Simone mi hanno fatto emozionare”.

VIDEO | TRIPLO SHOW, INTERVISTA A DALLAVALLE E FORTE

IL PROGRAMMA ORARIO - È online, sulla pagina dell’evento, il programma orario dei Campionati italiani juniores e promesse di Grosseto.

ISCRITTI e RISULTATI GROSSETO 2021

FOTO (di Francesca Grana/FIDAL)

PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: