Tre ingressi nelle Fiamme Azzurre

05 Luglio 2019

Entrano nel club della Polizia Penitenziaria i mezzofondisti Simone Barontini e Gaia Sabbatini, insieme alla discobola Stefania Strumillo


 

Tre atleti entrano nelle Fiamme Azzurre, dopo che si sono ultimate le procedure per il reclutamento. In attesa di formalizzare il tesseramento nel Gruppo Sportivo, fanno parte a tutti gli effetti del Corpo di Polizia Penitenziaria due giovani specialisti del mezzofondo. Al maschile indosserà la nuova divisa Simone Barontini, ventenne che proviene dalla Sef Stamura Ancona, tre volte campione tricolore assoluto negli 800 indoor. Il giovane marchigiano ha partecipato in azzurro nella scorsa estate agli Europei di Berlino e quest’inverno anche alla rassegna continentale in sala di Glasgow. Tra le donne è in arrivo la coetanea Gaia Sabbatini, classe 1999. Cresciuta nell’Atletica Gran Sasso Teramo e pluricampionessa italiana delle categorie giovanili, la ventenne abruzzese ha raggiunto la finale nei 1500 metri agli Europei under 20 di Grosseto nel 2017. Viene inoltre distaccata nelle Fiamme Azzurre un’atleta di interesse nazionale, arruolata come agente di Polizia Penitenziaria con il concorso ordinario e attualmente assegnata alla Scuola di Formazione di Verbania. Si tratta della 29enne discobola Stefania Strumillo, finalista agli Europei di Amsterdam nel 2016, che con la maglia dell’Atletica 2005 ha conquistato tre titoli italiani assoluti in carriera.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: