TNA: provvedimenti per due atleti

24 Marzo 2016


 

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping nel procedimento disciplinare a carico dell’atleta Arianna Toppi visti gli artt. 2.1, 4.5.1.1 e 4.11.2 delle NSA, afferma la responsabilità della stessa in ordine all’addebito ascrittole e le ha inflitto 6 mesi di squalifica, a decorrere dal 19 settembre 2015 e con scadenza al 18 marzo 2016. Ha altresì disposto l’invalidazione dei risultati eventualmente conseguiti dal 19 settembre 2015 e condannato l’atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfetariamente in euro 378.00. Dispone che la presente decisione sia comunicata all’interessata, all’UPA, alla WADA, alla IAAF, alla FIDAL e alla Società di appartenenza.

---

L’atleta Giorgio Maria Bortolozzi, tesserato FIDAL, è risultato positivo al Testosterone e al Dhea a seguito di un controllo disposto dalla NADO-ITALIA al termine della competizione Campionati Italiani Ind/Società Indoor Master – località Ancona disputata il 28 febbraio 2016. La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping comunica che, in accoglimento dell’istanza proposta dall’Ufficio Procura Antidoping, ha provveduto a sospendere l'atleta in via cautelare.

(da coni.it)



Condividi con
Seguici su: