Stramilano, bis del Kenya

29 Marzo 2015

Thomas James Lokomwa (1h00:33) e Rebecca Kangogo Chesire (1h08:21) vincono la 44esima edizione della Stramilano Half Marathon. 1h03:11 per Yassine Rachik terzo, 1h13:42 per Sara Galimberti quinta


 

Si sono trovati in migliaia alla partenza in Piazza Castello, a Milano, per la 44esima edizione della Stramilano Half Marathon. Dopo 21,097 chilometri il primo ad arrivare nell'Arena Civica Gianni Brera, oggi domenica 29 marzo, è stato il keniano Thomas James Lokomwa. Già vincitore della passata edizione il corridore degli altopiani si è concesso il bis correndo in 1h00:33, pochi secondi più veloce del connazionale Kennedy Kipieko (1h00:39) andato oggi molto vicino al proprio PB (il primato della gara maschile è ancora il 59:17 realizzato da Paul Tergat nel 1998). Sul terzo gradino del podio sale però Yassine Rachik, pavese di passaporto marocchino in forza all’Atletica Cento Torri Pavia e oggi al traguardo in 1h03:11 davanti a Robert Kipkoech Kirui (1h03:37). Domenico Ricatti (Aeronautica) è il primo italiano e arriva quinto in 1h05:27, superando Daniele D’Onofrio (Nuova Atletica Isernia) sesto in 1h05:38 e Giovanni Gualdi (Corrintime) settimo in 1h05:42. Kenya vincitore anche della gara femminile con Rebecca Kangogo Chesire, che sul percorso meneghino, in 1h08:21, migliora il proprio record personale di oltre due minuti e mezzo (precedente 1h10:45, ma ha anche 2h25:22 in maratona).

Seconda è Angela Jemesunde Tanui, che ferma i cronometri a 1h09:14 davanti alla connazionale Lucy Wambui Murigi (1h11:19, l'anno scorso al traguardo in 1h10:52). Con il paese africano a monopolizzare tutte le prime cinque posizioni (seguono Hellen Jepkurgat del RFC Roma Sud in 1h11:24 e Martha Akeno in 1h13:11), la prima italiana è Sara Galimberti (Bracco Atletica), in sesta posizione con il crono di 1h13:42: il miglioramento della milanese è notevole, visto che il precedente limite personale era di 1h16:50 corso a Cremona nel 2013. Ancora in chiave italiana, in ottava posizione si rivede Agnes Tschurtschenthaler (Sterzino Volksbank, 1h15:18) davanti a Federica Dal Rì (Esercito, 1h15:18) e Giovanna Epis (Forestale, 1h15:24). 5.860 gli arrivati nella mezza maratona, ma i primi a partire, alle ore 9:00 da Piazza Duomo, sono state però le decine di migliaia di partecipanti alla Stramilano dei 50.000, la 10km non competitiva dove runners di ogni età e livello attraversano le vie più caratteristiche della città.

a.c.s.

RISULTATI/Results

TV - Domenica 29 marzo, differita ore 16.00-17.45 su RaiSport 2.




Condividi con
Seguici su: