Strada, la domenica di corsa

07 Marzo 2016

I risultati delle corse podistiche svoltesi nel fine settimana all'interno del calendario nazionale.


 

Un tuffo sul traguardo per la conquista della Treviso Marathon 1.3. Quest’anno l’edizione della maratona trevigiana, con partenza e arrivo, per la prima volta, a Conegliano, si è risolta al fotofinish. A nulla è valso però il tentativo dell’eritreo Samuel Hagdu Goitom, perché a conquistare la vittoria è stato il connazionale Yohannes Semereab Gebrekidan in 2h17:32. Al femminile, cavalcata solitaria per la croata Maria Vrajic che ha chiuso in 2h40:41 davanti all’ungherese Simona Staicu. Terzi posti per il marocchino Mohamed Hajjy e per la croata Jasmina Ilaijas. Nella prima Treviso Half Marathon, veloce Damte Kuashu che ha chiuso con sicurezza in 1h03:52, al femminile vittoria per la favorita Ruth Chebitok in 1h17:10. Quella di oggi è stata una giornata di festa per tutti i partecipanti ad un evento che comprendeva anche la Staffetta 3X14, la MoohRun2 e la Maratona dei Cuccioli che hanno animato il cuore di Conegliano in attesa dell’arrivo di maratona e mezza.

AFRICA SUL LAGO MAGGIORE - E’ il giovanissimo etiope Abayneh Degu Tsehay, in 1h01:43, il vincitore della nona edizione della Lago Maggiore Half Marathon. Tra le donne successo per la keniana Hellen Nzembi Musyoka in 1h13:04. Sul Lago Maggiore, con sullo sfondo una Verbania imbiancata di neve, a completare il podio maschile sono stati ancora atleti degli altipiani africani: Kenya al secondo posto con Emmanuel Kibet Kichwen con 1h02:08 e medaglia di bronzo per il compatriota Nicholas Mulinge Makau sul traguardo in 1h02:29. Per le donne Etiopia al secondo posto in 1h15:37 grazie a Helen Bekele Tola mentre è terza Alice Gaggi (Valtellina) in 1h15:54. La valtellinese, già campionessa mondiale di corsa in montagna 2013, ha siglato il suo nuovo primato personale.

STRASIMENO - Evgenii Glyva ha vinto la Strasimeno, l’ultramaratona del Parco del Trasimeno di 58 km che si sviluppa lungo le coste del Lago Trasimeno, con partenza ed arrivo a Castiglione del Lago. La vittoria è arrivata dopo 3h29:34 di corsa davanti a Wouter Decock (3h36:35) e Alberico Di Cecco (Vini Fantini, 3h38:30). Oltre alla ultramaratona traguardi intermedi per i 10 km (Borghetto), per la mezza maratona (Passignano), i 34 km (San Feliciano) e la maratona (Santarcangelo).

LECCO - Nella IX Maratonina di Lecco si impone il marocchino Lahcen Mokraji dell’Atletica Desio, già vincitore nel 2012, in 1h09.53. Al secondo posto, a 23 secondi, Davide Raineri (C.S. San Rocchino) davanti a Giuseppe Molteni della Daini Carate che taglia il traguardo in 1h10.26. Tra le donne festeggia Alessia Zecca (Valgerola Ciapparelli) in 1h22.43 su Nives Carobbio (Runners Bergamo, 1h23.46) e Lorenza Combi (G.P. Santi Nuova Olonio, 1h25.31).

TRANSFRONTALIERA A GORIZIA - Nella XXXVIII Maratonina Transfrontaliera Città di Gorizia il più veloce è l’ungherese Tamas Kovacs, che taglia la linea del traguardo in 1h06.12. Alle sue spalle Mitjia Kosovelj (1h06:25) e Cherkaoui Makhrout (1h09:52).

CORRI A LECCE - Hicham Boufars (Security Serive) e Janet Hanane (Sport Team) sono i vincitori della VI Mezza Maratona Corri a Lecce. Il marocchino si è imposto in 1h07:46 su Jaouad Zain (Sport Team, 1h07:49) e Santino Raminga (San Pancrazio, 1h14:40). Tra le donne, Hanane corre in 1h22:49 su Paola Bernarndo (Capo di leuca, 1h27:51) e Francesca Mele (Galatina, 1h32:40).

(da comunicati stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it 



Condividi con
Seguici su: