Societari Multiple Allievi a Olgiate Olona

12 Settembre 2013

Sabato 14 domenica 15 settembre nel varesotto i Campionati Italiani di Società di prove multiple Allievi e Allieve e l’ultima prova del Grand Prix Assoluto di prove multiple

 

Due anni dopo Busto Arsizio la finale nazionale dei Campionati Italiani di Società di prove multiple Allievi e Allieve torna nella provincia di Varese: sabato 14  domenica 15 settembre saranno infatti Olgiate Olona e la Polisportiva Olonia a ospitare la rassegna che assegnerà gli scudetti di octathlon maschile e di eptathlon femminile per quanto riguarda le società (l’accesso alla finale era appannaggio delle prime otto squadre maschili e delle prime otto femminili dopo le qualificazioni). In campo maschile le prime due formazioni delle graduatorie di qualificazione si presentano al via con elementi di spessore. In vetta alle qualificazioni (con 14.516 punti) c’è l’Atletica Monza, giovane sodalizio brianzolo erede della Forti e Liberi che può puntare soprattutto su Edoardo Cipriano, quarto agli ultimi tricolori di octathlon a fronte di un primato personale di 5.187 punti; la squadra guidata da Giorgio Ripamonti potrà contare anche su Lorenz Zwick e Lorenzo Riva.  L’Atletica Piemonte, seconda con 14.237 punti, proporrà invece il ritorno in gara di Andrea Carioti, tricolore in carica con il titolo vinto a Chiari lo scorso 23 giugno grazie a quella MPI (5.691 punti) poi migliorata con 5.868 punti ai Mondiali Under 18 di Donetsk. A spalleggiarlo nell’assalto allo scudetto saranno Michael Marata, Jacopo Cuculo e Matteo Pia. L’Athletic Club 96 di Bolzano (terzo punteggio di ingresso con 14224) conterà soprattutto su Raffaele Fusaro  e su Ruben e Luca Cola (quest’ultimo il detentore del migliore accredito con 4.864). Per la Trevisatletica (13.839) attenzione a Jacopo Zanatta, 5.128 di personale e punta della formazione veneta. A completare l’elenco di società in gara l’Atletica Cairatese (punteggio di ammissione: 13.155), la piacentina Cinque Cerchi (12.352) e l’OSA Saronno Libertas (12.201). L’Atletica Vicentina ha invece rinunciato alla finale.

Nell’eptathlon femminile la “stella” sulla carta sarà Lucia Quaglieri (Modena Atletica), argento tricolore con 4.977 punti e reduce dai Mondiali di Donetsk.  La società modenese, entrata con il terzo punteggio di ammissione (11.206), fronteggerà soprattutto l’Atletica Lugo, la squadra che ha ottenuto lo score di qualificazione più alto in assoluto (12.575) e l’unica formazione ad aver piazzato due atlete nella top ten dei tricolori di Chiari (Chiara Calgarini con 4.397 punti e Laura Reggi con 4.085). Con punteggio di ammissione da podio anche la Sisport Fiat (seconda con 11.359) e l’ospitante Polisportiva Olonia (quarta con 11.087), che mette sul piatto le prove di Alessia Piotto e di Serena Moretti. Tra le altre squadre in gara il Gs Ermenegildo Zegna (punteggio di ammissione: 10.970), l’Atletica Sandro Calvesi (9.680), il Trionfo Ligure (9.589) e l’OSA Saronno Libertas (9.480), che conterà sulla promettente ostacolista Michela Veneziano e sulla sorella d’arte Chiara Morelli, entrambe al primo anno di categoria. Il via alle gare sarà sabato 14 alle ore 12.30; domenica 15 invece si partirà alle 10. La due giorni di Olgiate Olona varrà anche come ultima prova del Grand Prix Assoluto di prove multiple; i punteggi raccolti nel decathlon e nell’eptathlon Assoluti contestualmente ai Societari Allievi/e non varranno invece quest’anno per i Societari Assoluti della specialità, il cui termine ultimo per mettere “fieno in cascina” era infatti l’8 settembre. Tra Societari Allievi e Grand Prix gli iscritti sono in totale 70.

(ha collaborato Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia)



Condividi con
Seguici su: