di FIDAL Leoni

Per la quinta volta nella storia dei Societari allievi la Studentesca Cariri mette a segno una splendida doppietta: in precedenza l’impresa era riuscita consecutivamente al club rossoblu dal 1999 al 2002, un quadriennio di dominio assoluto a livello giovanile. Nella finale-scudetto disputata all’Arena “Gianni Brera”, la Cariri ha costruito il suo doppio successo senza autentiche punte: solo tre vittorie individuali in campo maschile, addirittura nessuna affermazione parziale tra le allieve, a conferma di una forza basata essenzialmente sulla compattezza delle formazioni schierate. Nella seconda giornata hanno brillato ancora i saltatori: dopo il fantastico record del triplo, Ottavia Cestonaro ha vinto anche il lungo con un 5.90 di ordinaria amministrazione per lei, che lo scorso anno era stata finalista ai Mondiali di Lille in questa specialità. E danno spettacolo sulla pedana dell’alto il bergamasco Michele Maraviglia e il marchigiano Manuel Nemo, che fissano i rispettivi personali a 2.05 e 2.03 (anche se Maraviglia vanta un 2.10 indoor). Bella dimostrazione di talento per il velocista della Cairatese Andrea Felotti, che bissa sui 200 (22”17 controvento) il successo di ieri sul giro di pista. Buon 46.54 sulla pedana del disco per la primatista italiana allieve Maria Antonietta Basile

Nella classifica maschile la Cariri sigla il suo successo con 165 punti, ma pesa la squalifica della 4x400 dell’Atletica Vicentina (155 di totale) nell’ultima prova del programma.

Atletica Vicentina (foto Colombo/FIDAL)Atletica Vicentina (foto Colombo/FIDAL)

Completa il podio allievi l’Atletica Bergamo 1959 Creberg con 154 punti.

In campo femminile, le reatine trionfano con 166 punti davanti ad una sorprendente Atletica Firenze Marathon (155), che riesce a precedere di mezza lunghezza la cosmopolita formazione campana dell’Enterprise Sport & Service (154.5).

I VINCITORI E I MIGLIORI RISULTATI INDIVIDUALI - LE FOTO [GIORNATA 1 - GIORNATA 2]

ALLIEVI - 200m: (-0.4) 1.Andrea Felotti (Atl. Cairatese) 22”17, 2.Alessandro Galati (Futura Roma) 22”37; 800m: 1.Guido Lodetti (Atl. Bergamo 1959 Creberg) 1’56”12; 3000m: 1.Giovanni Corà (Atl. Vicentina) 9’09”40; 400hs: 1.Matteo Beria (Atl. Vicentina) 55”69, 2.Francesco Proietti (Stud. Cariri) 55”78; Alto: 1.Michele Maraviglia (Atl. Bergamo 1959 Creberg) 2.05, 2.Manuel Nemo (Tecno Adriatletica) 2.03; Lungo: 1.Harold Barruecos (Atl. Vicentina) 7.14 (+2.3, reg. 6.93/+1.1), 2.Alessandro Li Veli (Riccardi) 6.95 (+2.4); Peso: 1.Sebastiano Bianchetti (Stud. Cariri) 14.85; Martello: 1.Marco Cozzoli (Campidoglio Palatino) 59.86; 4x400m: 1.Atl. Bergamo 1959 Creberg 3’25”28

ALLIEVE – 200m: (-0.5) 1.Gunta Latiseva (LAT/Enterpise Sport & Service) 24”49; 800m: Debora Varrone (Camelot) 2’13”78; 3000m: 1.Elisabetta Ponte (Camelot) 10’29”18; 400hs; 1.Camilla  Papa (Atl. Piacenza) 1’03”94, 2.Elisa Rovere (Udinese Malignani) 1’04”95; Asta: 1.Helen Falda (Sisport Fiat) 3.30; Lungo: 1.Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina) 5.90 (+1.5); Disco: 1.Maria Antonietta Basile (Enterprise Sport & Service) 46.54; Giavellotto: 1.Ilaria Mezzalira (N. Atl. Varese) 34.81; 4x400m: 1.Atl.

Gli allievi dell'Atl. Bergamo '59 Creberg (foto Colombo/FIDAL)Gli allievi dell'Atl. Bergamo '59 Creberg (foto Colombo/FIDAL)

Bergamo 1959 3’59”09

FINALE A1 – A Bastia Umbra crescono Johanelis Herrera e Lucia Zotti

E’ la veronese Johanelis Herrera Abreu, nata a Santo Domingo, la protasgonista assoluta della seconda giornata della finale A1 a Bastia Umbra: con 24”33 la ragazza di origine dominicana entra tra le prime 10 allievi di sempre sui 200 metri. Brava anche la friulana Lucia Zotti, che dopo aver vinto ieri sui 100hs, ricorda di essere stata tricolore dell’asta a livello cadette nel 2010 e stabilisce il nuovo personale con 3.60 al termine di una progressione immacolata (unici errori di giornata, quelli a quota 3.75). 

I MIGLIORI RISULTATI INDIVIDUALI – allievi, 200m: (0.0) 1.Luca Cassano (Amat. Atl. Acquaviva) 22”17; 400hs: 1.Giuseppe Biondo (Cus Palermo) 55”19, 2.Andrea Brambilla (Atl. Lecco-Colombo) 55”64; 4x400m: 1.Cus Palermo 3’27”45; allieve, 200m: (0.0) 1.Johanelis Herrera Abreu (Bentegodi) 24”33, 2.Micaela Moroni (Lib. Cus Perugia) 25”09; 800m: 1.Camilla Matese (Toscana Empoli Nissan) 2’15”67, 2.Lavinia Possenti (Atl. Lecco-Colombo) 2’15”83; Asta: 1.Lucia Zotti (Brugnera Friulintagli) 3.60, 2.Sara Sganzerla (Bentegodi) 3.30; Giavellotto: 1.Matilde Belardinelli (Toscana Empoli Nissan) 40.97

FINALE A2 – Doppietta per Eleonora Vandi ad Acquaviva delle Fonti

Si conferma al “Giammaria” Eleonora Vandi: dopo la bella cavalcata di ieri sul giro di pista, il talento marchigiano doppia agevolmente sugli 800 metri chiudendo in 2’19”83 dopo un passaggio “soporifero” alla campana (1’16”48). Questo il podio delle classifiche di società: Allievi - Modena Atletica 133.5, Atl. Imola Sacmi Avis 133, Ideatletica Aurora 131.5; Allieve - Tecno Adriatletica Marche 138.5, Libertas Sanp Padova 135.5, Montanari Gruzza 131

I MIGLIORI RISULTATI INDIVIDUALI – allievi, 200m: (+3.2) 1.Jacopo Elia (Ideatletica Aurora) 22”46, 2.Samuel Zappalà (Virtus Acireale) 22”48; 4x400m: 1.Virtus Acireale 3’27”70; allieve, 800m: 1.Eleonora Vandi (Avis Macerata) 2’19”83; lungo: 1.Caterina Da Mommio (CA Piombino) 5.59 (+2.9)

SEGUICI anche su FACEBOOK e TWITTER

- C.D.S. SU PISTA ALLIEVI/E - FINALE NAZIONALE A
- C.D.S. SU PISTA ALLIEVI/E - FINALE NAZIONALE A1
- C.D.S. SU PISTA ALLIEVI/E - FINALE NAZIONALE A2
- Finali Allievi Cestonaro record 13,32
Condividi