Schembri triplo d'esordio

24 Gennaio 2014

L'azzurro, ottavo ai Mondiali di Mosca, ha scelto Saronno (VA) per la sua prima uscita stagionale. Derkach a Casal del Marmo, Alloh a Bordeaux, Cerutti a Bergamo e Caravelli ad Ancona.

 

In arrivo un altro intenso week-end di attività in sala con i primi titoli dell'anno in palio ai Tricolore di Prove Multiple a Padova. Sabato 25 gennaio, invece, al PalaDozio di Saronno (VA) l'azzurro Fabrizio Schembri (Carabinieri) farà gli onori di casa (è originario della vicina Rovellasca) aprendo il suo 2014 con il triplo, specialità che nella passata stagione l'ha portato all'ottavo posto ai Mondiali di Mosca. Nell'asta è, invece, attesa Elena Scarpellini (Aeronautica). Domenica 26 gennaio a Bergamo, l'atleta da seguire è Fabio Cerutti (Fiamme Gialle): il torinese sarà ai blocchi dei 60 metri in cui conquistò l'argento europeo 2009. Da segnalare in campo femminile doppia recita della svizzera Irene Pusterla: la finalista europea 2012 del lungo è iscritta anche nei 60 piani. (ha collaborato Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia)

INAUGURAZIONE GENOVA - Sei anni dopo l'ultima edizione dei Campionati Italiani Assoluti svoltasi nel capoluogo ligure nel gennaio 2008, la pista del PalaFiera di Genova torna finalmente sulla scena dell'atletica nazionale. L'inaugurazione, saltata per problemi tecnici la scorsa settimana, è in programma alle 12 di sabato 25 gennaio proprio al centro della pista, a poche ore dall'inizio del primo dei due meeting in programma nel week-end. Sono attesi gli interventi del vicepresidente FIDAL Mauro Nasciuti, dell'assessore comunale allo sport Pino Boero, del vicepresidente della Regione Liguria Claudio Montaldo, della presidente della Fiera di Genova Sara Armella, del presidente Ligure CONI Vittorio Ottonello e del presidente FIDAL Liguria Bruno Michieli. Il riallestimento dell'anello esterno e del parterre consentirà lo svolgimento di importanti manifestazioni tutti i week end fino alla prima parte del mese di marzo.

ALLOH E PERINI A BORDEAUX - Domenica 26 gennaio, invece, il meeting internazionale di Bordeaux (Francia) vedrà impegnati due azzurri: la campionessa italiana assoluta dei 60 metri, Audrey Alloh e l'argento europeo junior dei 110hs Lorenzo Perini. Entrambi hanno già esordito la scorsa settimana, con velocista delle Fiamme Azzurre autrice di un 7.36 nello sprint e il lombardo dell'Aeronautica a 8.02 nei 60hs.

In particolare il giovane Perini trova scritto il suo nome nel mezzo di un cast di primo piano in cui sono annunciati big come l'olimpionico ed ex primatista mondiale Dayron Robles, il campione europeo indoor e bronzo iridato dei 110hs Sergey Shubenkhov e il francese Ladji Doucouré, oro dei Mondiali 2005 e degli Euroindoor 2009. Restando agli ostacoli, lo stesso giorno, il tricolore assoluto dei 110hs Hassane Fofana (Fiamme Oro) sarà al via dei 60hs al meeting elvetico di Magglingen (Svizzera). Sempre domenica, ma all'Elan Meeting di Bratislava (Slovacchia), Ilenia Draisci (Esercito), oro dei 100 metri ai Giochi del Mediterraneo 2013, farà il suo esordio stagionale nello sprint al coperto. Nei 400 metri sarà la volta di Annalaura Marone (CUS Torino) con Eleonora Berlanda (Fiamme Oro) impegnata nei 1500. Nel lungo Laura Strati (Atl. Vicentina) e Cecilia Pacchetti (Atl. Brescia 1950) nel triplo.

ANCONA: CARAVELLI BIS - Ancora un doppio impegno per Marzia Caravelli (Aeronautica) che torna in gara al Banca Marche Palas di Ancona. Proprio qui due settimane fa, l'azzurra era stata protagonista di un triplice debutto stagionale a base di 60hs (8.08), 200 (23.69 PB) e 400 metri (53.98 PB). Sabato prossimo, invece, nel capoluogo marchigiano sarà in gara sulle barriere del rettilineo centrale per poi affrontare il doppio giro di pista la domenica. Tra gli iscritti di sabato anche Nicola Ciotti (Carabinieri) nell'alto e Irene Siragusa (Atletica 2005) nei 200 metri che il giorno seguente dovrà vedersela con Judy Ekeh (Esercito) nei 60. Il meeting di domenica 26 gennaio si preannuncia, quindi, nel segno di Francesco Basciani (Fiamme Gialle) nei 60 metri e la mezzofondista Margherita Magnani (Fiamme Gialle) nei 1000. Ancora una bella sfida nel lungo maschile nel quale dovrebbero misurarsi Emanuele Catania (Fiamme Gialle), Stefano Tremigliozzi (Aeronautica), Camillo Kaborè (Carabinieri) ed Emanuele Formichetti (Atl. Studentesca CaRiRi). Nel triplo femminile, l'ex junior Francesca Lanciano (CUS Pisa Atl.

Cascina). Sabato al 7° Memorial "Donzelli" di Fermo, invece, spicca il nome del bronzo europeo junior dell'asta Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) che qui aveva già esordito con 4,15 la scorsa settimana. 

ESORDIO DERKACH - Sabato 25 gennaio, l'impianto indoor delle Fiamme Azzurre di Casal del Marmo (Roma) attende il debutto stagionale nel lungo dell'argento europeo under 23 del triplo Dariya Derkach. Il giorno seguente l'azzurra, con la nuova maglia dell'Aeronautica, si cimenterà anche nei 60 metri, andando sui blocchi partenza con Maria Aurora Salvagno (Aeronautica) e Jessica Paoletta (Esercito). Nello sprint maschile sono iscritti, tra gli altri, Rosario La Mastra (Carabinieri) e Massimiliano Ferraro (Enterprise Sport & Service). In gara, sabato, anche il pluriprimatista italiano under 18 del getto del peso Sebastiano Bianchetti (Studentesca CaRiRi) che da quest'anno compete nella categoria Junior.

MODENA-FIRENZE-AOSTA-UDINE - In Emilia Romagna, a Modena la struttura coperta de La Fratellanza 1874 accoglie i campionati regionali indoor Allievi, mentre l'anello di 160 metri del PalaLottici di Parma sarà teatro deel Grand Prix Regionale di marcia abbinato ad alcune gare di corsa. In Toscana, invece, l'attività si divide ancora una volta tra il rettilineo coperto dello Stadio Ridolfi di Firenze, sede di un nuovo appuntamento di "Caccia al minimo" (25 gennaio) a base di 60hs, asta, triplo e alto maschile e Lucca (26 gennaio) dove l'impianto indoor del campo scuola Moreno Martini ospiterà una riunione dedicata a salto in lungo (è annunciato il primatista junior indoor Marcell Jacobs) ed alto femminile. Velocità, asta, lungo, peso e alto maschile sono le specialità nelle quali si affronteranno gli atleti che il 25 gennaio prenderanno parte al meeting del Palaindoor di Aosta, valido anche come seconda giornata dei campionati regionali piemontesi. Si gareggia anche al Pala "Ovidio Bernes" di Udine dove, tra salti, ostacoli e velocità, si proclameranno i campioni regionali dell'alto del Friuli Venezia Giulia.

a.g.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it  



Condividi con
Seguici su: