San Geminiano: terza Epis, quarto Meucci

02 Febbraio 2014

Dominio keniano nella quarantesima edizione della Corrida modenese. Oggi 35:58 dell'allieva Nicole Reina alla 10km della StraMagenta

 

Venerdì 31 gennaio ancora Kenya nella quarantesima edizione della Corrida di San Geminiano a Modena, con Thomas James Lokomwa a imporsi nella gara maschile e Linah Cheruto tra le donne e oltre 4500 runner a misurarsi con i 13,350 km del percorso.  Nella prima parte di gara organizzata dall'A.S. La Fratellanza, sono rimasti nel compatto gruppo di testa gli italiani Daniele Meucci (Esercito) e Stefano La Rosa (Carabinieri) alle prese con un  plotone di africani. All’altezza di Cognento il duo keniano formato da Lokomwa e Ngeno e quello ugandese di Kusuro e Busienei hanno dato il via alle danze, con una serie di strappi che hanno cominciato a mettere in difficoltà i due azzurri. Meucci ha però resistito fino al 10km, rimanendo fra i primi cinque a lottare per un piazzamento fra i primi tre. Nel finale è poi emerso nettamente Thomas Jane Lokomwa, a tagliare il traguardo ancora in forte spinta in 38:36 anticipando di alcuni metri Geofrey Kusuro (38:41) e Daniel Ngeno (38:44). Finisce quarto Daniele Meucci con il crono di 39:13 seguito da Wilson Busienei (39:20) e Stefano La Rosa sesto (39:22).

Copione simile per la gara femminile dove nel gruppo di testa, oltre al trio keniano Cheruto, Chebet e Korir, si inseriscono la veneta Giovanna Epis (Forestale) e la milanese Sara Galimberti (Bracco Atletica). Negli ultimi 3 chilometri del percorso, quando già scendeva una forte pioggia, inizia la progressione di Linah Cheruto, prima sul traguardo in 45:28 davanti a Eunice Chebet (45:57) e a Giovanna Epis (45:57, terza). Quarta è a Rebecca Korir (46:04) seguita dalla Galimberti (46:25). (da comunicato stampa organizzatori)

35:58 DI NICOLE REINA SUI 10KM DELLA STRAMAGENTA - Domenica 1° febbraio l'allieva Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano) ha corso la prima edizione della Stramagenta, 10 km su strada organizzata dall'Atletica Palzola a Magenta (MI). L’atleta seguita da Giorgio Rondelli, campionessa italiana assoluta delle siepi e tricolore Allieve in carica della specialità, ha vinto in 35:58, crono decisamente considerevole per la fascia d’età dell'ancora sedicenne di Novate Milanese, quinta ai Mondiali U18 e già detentrice di diverse MPI di categoria. (ha collaborato Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it 



Condividi con
Seguici su: