Salis e Rosa prime agli Universitari di Pisa




 
E' dai lanci femminili che sono arrivati i risultati principali dei campionati Italiani Universitari disputati nello scorso fine settimana a Pisa. La miglior prestazione tecnica è stata appannaggio di Silvia Salis, la martellista ligure che dopo aver staccato a Savona il biglietto per i Giochi Olimpici di Pechino ha scagliato l'attrezzo a 69,67, con un altro lancio inferiore di pochi centimetri, confermandosi quindi vicina alla soglia dei 70 metri. Nel peso scontata vittoria per Chiara Rosa, che al suo esordio all'aperto dopo un lungo periodo di preparazione ha ottenuto 18,09. In campo maschile bellissima finale dei 110hs, che ha visto primeggiare John Mark Nalocca in 14.16.

Se in campo maschile il solo velocista Paolo Pistono ha ottenuto una doppietta di titoli aggiudicandosi 200 e staffetta con il Cus Torino, fra le donne sono riuscite nell'impresa di bissare i titoli Maria Elena Bonfanti (400 e 4x400), Emma Quaglia (5000 e 3000 siepi) e Lorenza Canali (800 e 1500), oltre a Silvia Cavenago che ha lanciato le due staffette del Cus Milano alla vittoria. Proprio il sodalizio universitario meneghino è quello che alla fine ha raccolto più successi, ben 7.

Nella foto: una fase della finale degli 800 femminili, da sin. Martina Rosati (2. al traguardo), Lorenza Canali (1.) e Alessandra Finesso (5.) (foto organizzatori/Gabriele Masotti)

I CAMPIONI NAZIONALI UNIVERSITARI

UOMINI

100: Andrea Luciani (Cus Bergamo) 10.69 (vento -1,9)
200: Paolo Pistono (Cus Torino) 21.66 (+1,0)
400: Marco Francesco Vistalli (Cus Bergamo)47.21
800: Giovanni Bellino (Cus Bari) 1:53.16
1500: Francesco Nadalini (Cus Trento) 3:51.70
5000: Vincenzo Stola (Cus Bari) 14:35.30
110hs: John Mark Nalocca (Cus Camerino) 14.16 (+1,2)
400hs: Leonardo Capotosti (Cus Perugia) 52.66
3000st: Alessandro Ruffoni (Cus Milano) 9:13.03
Alto: Andrea Lemmi (Cus Pisa) 2,17
Asta: Marco Boni (Cus Venezia) 5,10
Lungo: Mattia Nuara (Cus Milano) 7,66 (+0,7)
Triplo: Gianluca Gasperini (Cus Trento) 15,21 (+0,8)
Peso: Marco Di Maggio (Cus Macerata) 17,96
Disco: Giovanni Faloci (Cus Camerino) 58,11
Martello: Massimo Marussi (Cus Camerino) 67,08
Giavellotto: Roberto Bertolini (Cus Cassino) 70,80
Marcia Km 5: Pasquale Aragona (Cus Milano) 20:58.69
Pentathlon: Marco Colombo (Cus Padova) 3.154 punti
4x100: Cus Torino (Fenocchio-Bertotti-Fornara-Pistono) 41.96
4x400: Cus Milano (Mauri-Colombo-D'Ambrosi-Zuodar) 3:15.68

DONNE

100: Francesca Ramini (Cus Ancona) 12.17 (+1,3)
200: Alessia Berti (Cus Pisa) 24.91
400: Elena Maria Bonfanti (Cus Milano) 54.63
800: Lorenza Canali (Cus Padova) 2:09.91
1500: Lorenza Canali (Cus Padova) 4:34.71
5000: Emma Quaglia (Cus Genova) 16:28.29
100hs: Marta Tomassetti (Cus Roma) 13.88 (+1,8)
400hs: Anna Guerrera (Cus Catania) 59.24
3000st: Emma Quaglia (Cus Genova) 10:18.74
Alto: Maria Vittoria Palattella (Cus Pisa) 1,73
Asta: Gloria Gazzotti (Cus Parma) 4,01
Lungo: Chiara Mancino (Cus Torino) 5,99 (+0,1)
Triplo: Sara Fabris (Cus Padova) 12,89 (+1,0)
Peso: Chiara Rosa (Cus Padova) 18,09
Disco: Valentina Aniballi (Cus Roma) 49,52
Martello: Silvia Salis (Cus Genova) 69,67
Giavellotto: Luana Picchianti (Cus Siena) 51,45
Marcia km 5: Valentina Trapletti (Cus Milano) 22:46.52
Pentathlon: Barbara Rustignoli (Cus Bologna) 3.162 punti
4x100: Cus Milano (Cavenago-Colombo-Fugazza-Nicassio) 47.59
4x400: Cus Milano (Cavenago-Marianelli-Alberti-Bonfanti) 3:54.36




Condividi con
Seguici su: