RietiMeeting vigilia tra le stelle

06 Settembre 2014

Domenica 7 settembre allo Stadio Guidobaldi, Bondarenko nell'alto, 100 metri con Allyson Felix e il duello Gatlin-Powell. Del Buono, Trost e tanti azzurri.

 

Tante stelle dell'atletica mondiale, di ritorno dalla seconda finale della IAAF Diamond League di Bruxelles, sono pronte a brillare allo stadio "Raul Guidobaldi" di Rieti, dove domani (domenica 7 settembre) a partire dalle 16:30 andrà in scena al 44esima edizione di RietiMeeting, ultima tappa del circuito IAAF World Challenge 2014.  Stamattina la presentazione ufficiale ospitata dal Coni Point di Rieti è stata l'occasione per il patron Sandro Giovannelli per illustrare il programma delle diciassette gare. Anteprima oggi pomeriggio con il lancio del martello maschile dello IAAF World Challenge con il capitano azzurro Nicola Vizzoni, l'olimpionico Krisztian Pars e l'iridato Pawel Fajdek.

Fari puntati sulla velocità, sull'alto e sul mezzofondo. Asafa Powell, malgrado un risentimento muscolare avvertito dopo la prova dei 100 metri di ieri sera a Bruxelles (terzo in 9.95) è in arrivo a Rieti. Il giamaicano, primatista del mondo sulla pista del Guidobaldi nel 2007 (9.74, attuale record del meeting) dovrebbe andare ai blocchi di partenza con Justin Gatlin, Nesta Carter e Christophe Lemaitre. Per Gatlin, autore di un formidabile 9.77 (+0.6) a Bruxelles, seguito nemmeno un'ora dopo dall'altrettanto fenomenale 19.71 sui 200, sarà la seconda gara in Italia nel giro di pochi giorni dopo il 10.07 del Palio della Quercia di Rovereto. Copertina della velocità femminile ad Allyson Felix. La titolatissima sprinter statunitense, fresca di migliore prestazione mondiale stagionale nei 200 metri (22.02), si cimenterà per la prima volta in carriera sulla pista del RietiMeetimg. Per lei i 100 metri che nel 2012 ai Giochi Olimpici di Londra l'hanno vista quinta con il personale a 10.89. L'altra grande attrazione del meeting reatino sarà il salto in alto, con l'ucraino campione mondiale ed europeo Bohdan Bondarenko, 2,42 in stagione, impeccabile a Bruxelles fino alla quota di 2,40 ma superato da Barshim, che lo ha scalzato dal secondo posto delle liste mondiali all-time con il suo 2,43.

Questa la progressione che lo attende a Rieti: 2,25-2,30-2,33-2,36-2,39. E poi si vedrà. Per il record del meeting bisogna tornare al 1986 quando il russo Igor Paklin volò a 2,38. Contro Bondarenko, duellerà un altro degli atleti entrati quest'anno del club del 2,40, il connazionale Andriy Protsenko.

Attesa anche per il mezzofondo, che a Rieti, in oltre quarant'anni di storia, ha fruttato sette record del mondo. A rischio i primati mondiali stagionali dei 3000 maschili e dei 3000 siepi femminili. Silas Kiplagat, forte del miglior tempo degli ultimi dieci anni, cerca un 1500 molto tirato. In conferenza stampa, oltre al sindaco di Rieti Simone Petrangeli e al presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, ha partecipato anche Giuseppe Gibilisco che aveva annunciato il ritiro dopo gli Europei di Zurigo ma che ha deciso di chiudere la propria carriera - salvo ripensamenti - a Rieti: "Sono andato a Zurigo per fare molto meglio di come ho fatto, e invece è stata una sconfitta - ha ammesso l'astista delle Fiamme Gialle - Non volevo chiudere la carriera con tre nulli. Ho chiamato Giovannelli per un'altra gara e, da amico qual è, mi ha detto che Rieti è casa mia. Vorrei chiudere la mia carriera qui, anche se mi lascio sempre una porticina aperta". Prima di gareggiare sulla pedana del suo primato stagionale (5,70 il 12 luglio) e nello stadio che gli intitolò una tribuna - quella di fronte alla pedana dell'asta - dopo la medaglia d'oro mondiale di Parigi 2003, il primatista italiano dell'asta, appassionato di volo libero, ha provato l'ebbrezza di un giro in aliante insieme al comandante Luigi Aldini, decollando dall'aeroporto Ciuffelli di Rieti.

AZZURRI - Nel mezzofondo da seguire Federica Del Buono. L’ancora 19enne azzurra che dopo aver migliorato recentemente a Rovereto il personale dei 1500 (4:05.32) punta al bis sugli 800 metri del Guidobaldi. La vicentina della Forestale (PB 2:01.80) andrà a caccia del treno delle migliori tra le quali la plurimedagliata keniana Janet Jepkosgei. Doppio giro di pista anche per la tricolore Marta Milani (Esercito) e Margherita Magnani (Fiamme Gialle).

Nell'alto, Alessia Trost (Fiamme Gialle) proverà ad aggiungere qualche altro centimetro all'1,91 dello stagionale appena centrato a Rovereto. Con lei Desirée Rossit (Fiamme Oro) e la junior Erika Furlani (CUS Pisa Atl. Cascina). Capitolo sprint con il campione italiano assoluto Delmas Obou (Fiamme Gialle), il bronzo degli Europei Indoor Michael Tumi (Fiamme Oro) e Massimiliano Ferraro (Enterprise Sport & Service). Nei 400 metri delle giamaicane Kaliese Spencer e Stephanie McPherson attese anche le staffettiste della 4x400 azzurra Chiara Bazzoni (Esercito), Maria Enrica Spacca (Forestale) e Maria Benedicta Chigbolu (Esercito). Nei 300 metri in memoria di Pietro Mennea (che proprio qui nel 1979 stabilì la migliore prestazione mondiale su questa distanza col tempo di 32.23) sarà la volta del quattrocentista  Matteo Galvan (Fiamme Gialle). Nei 400hs Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle), Federico Apolloni (Aeronautica), Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) e Hannes Kirchler (Carabinieri) nel disco e Abdellah Haidane (CUS Pro Patria Milano) nei 3000.

51 PAESI - Al momento sono 51 i paesi rappresentati al RietiMeeting. Un vero primato che si aggiunge a quello dei 3440 atleti in rappresentanza di 112 paesi che nelle precedenti 43 edizioni hanno gareggiato al Meeting reatino. Dal 1971 a oggi a Rieti hanno gareggiato 218 campioni olimpici (per un totale di 287 medaglie d’oro), 251 campioni mondiali (per un totale di 411 medaglie d’oro) e 152 primatisti mondiali. L'evento quest'anno è abbinato a Telethon (per ogni biglietto venduto, gli organizzatori devolveranno un euro alla fondazione) e al Cammino di Francesco (inedita corsa per podisti amatoriali prima del meeting dai quattro santuari francescani della Valle Santa).

TV - Diretta su RaiSport 2, ore 17:00-19:00.

(ha collaborato Nazareno Orlandi)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries
- ORARIO/Timetable


Condividi con
Seguici su: