Prove multiple, Coppa Europa in agrodolce




 
Quarto posto per la squadra azzurra maschile nella Super League di Coppa Europa di prove multiple, conclusa oggi a Bydgoszcz, in Polonia. La formazione italiana, composta da Marzio Viti, William Frullani e Luca Ceglie (oltre a Paolo Mottadelli) ha collezionato 22.272 punti complessivi, finendo alla fine superata da Estonia (vittoria con 23139 punti), Russia e Spagna. In campo individuale, successo per l’estone Mikk Papahill, con 8.149 punti; quarto posto per Viti (7.577), quindicesimo per Frullani (7.387) e ventunesimo per Ceglie (7.308). A Jivaskyla (Finlandia), dove erano di scena le ragazze, impegnate nella First League della manifestazione, terzo posto per l’Italia, retrocessa dalla prima posizione di sabato dopo una seconda giornata super da parte delle quotatissime avversarie. La formazione composta da Gertrud Bacher (quarta, 5.865 punti), Elisa Trevisan (nona, 5.656) e Valentina Boffelli (quattordicesima, 5.371 punti; fuori computo per la classifica, Silvia Dalla Piana, sedicesima, 5.282), è stata superata da Estonia (17.070) e Svezia (16.988). In campo individuale, successo scontato della superstar svedese Carolina Kluft (6.688), che ha così contribuito alla promozione della sua squadra in Super League. Ovviamente, a danno delle azzurre.
Nella foto, Marzio Viti (Omega/FIDAL)

File allegati:
- I RISULTATI COMPLETI DA BYDGOSZCZ
- I RISULTATI COMPLETI DA JIVASKYLA



Condividi con
Seguici su: