Pista, in luce le Promesse della velocità




 

Ieri a Mondovì (CN) in evidenza il velocista Davide Manenti che, in occasione del Meeting Nazionale "Alla ricerca del minimo", ha corso e vinto i 200 in 20.94 (-0.1). L'aviere torinese, 21 anni compiuti ad aprile, migliora così il 21.18 che aveva ottenuto a Roma lo scorso 15 maggio, siglando anche il miglior crono nazionale stagionale sul mezzo giro di pista. A Roma, invece, la sprinter Jessica Paoletta (Esercito) si è laureata campionessa regionale under 23 sui 100 metri di Casal del Marmo, fermando il cronometro a 11.59 (+1.2). Sempre ieri, ma ad Ostrava (Rep. Ceca), nell'anteprima del Golden Spike dedicata al lancio del martello - quinta tappa dello IAAF World Challenge di specialità - ottava Clarissa Claretti (Aeronautica) con 69,16, nella gara dominata dalla polacca campionessa e primatista mondiale Anita Wlodarczyk, capace di 75,74. Al maschile Marco Lingua ha chiuso in nona posizione con un lancio da 70,34. Vittoria all'ungherese Pars (79,15).

Nella foto, il velocista Davide Manenti (Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: