Niente Mondiali per la maratoneta Bertone

20 Giugno 2019

Consiglio federale oggi a Roma: l'azzurra, medico pediatra, rinuncia per l'impossibilità di preparare al meglio l'evento iridato di Doha. Approvato il bilancio consuntivo 2018


 

La squadra azzurra per i Campionati del Mondo di Doha perde una unità: si tratta della maratoneta Catherine Bertone, già selezionata per la rassegna iridata, che è stata costretta alla rinuncia per l’impossibilità di poter usufruire di adeguati spazi temporali di preparazione. La Bertone, medico pediatra, sarà impegnata con l’attività professionale nel corso dell’estate, fatto che le impedirà di preparare al meglio la maratona mondiale. Ne ha dato notizia questa mattina il Direttore tecnico delle squadre nazionali, Antonio La Torre, nel corso della consueta relazione al Consiglio federale.

Il Consiglio, nel corso della riunione odierna, ha poi approvato il bilancio consuntivo al 31 dicembre 2018, chiuso con un utile d’esercizio di poco superiore ai 104.000 Euro. Significativo il dato relativo alle entrate proprie, che si attesta al 53% del totale.

Presa visione di una prima bozza del regolamento per gli Agenti degli atleti, il Consiglio ha dato mandato alla Commissione Agenti di confrontarsi con la IAAF per le modifiche da apportare al testo (prevista anche una consultazione su base nazionale, con ogni probabilità in occasione degli Assoluti di Bressanone), richiedendo al contempo l’indizione di un bando di esame da pubblicare entro il 15 settembre; saranno esonerati dall’esame organizzato dalla FIDAL gli agenti degli atleti già autorizzati dalla IAAF. Modena ospiterà la finale B – gruppo Adriatico del CdS Allievi 2019 (28-29 settembre).

Approvati anche i criteri di attribuzione dei contributi sui diritti televisivi 2019: confermata, agli aventi diritto, la quota già in vigore per il 2018. Deliberata la cessazione dell’appartenenza alla FIDAL delle società non in regola con l’iscrizione al Registro CONI (con decorrenza dalla data che sarà successivamente indicata dal Comitato olimpico). Sulla materia, vale la pena sottolineare come si trovino in questa condizione appena 71 società sulle oltre 2796 attualmente affiliate: un dato lusinghiero per l’atletica italiana, che vede il dato percentuale delle ASD in regola attestarsi alle soglie del 98%. Prorogato il commissariamento del Comitato Regionale Sicilia, con indicazione alla convocazione dell’assemblea straordinaria elettiva dopo il 24 gennaio 2020.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 BERTONE CATHERINE