Mondiali militari, dieci medaglie azzurre!




 
Penultima giornata di gare del 40° Campionato del Mondo Militare di atletica. La pioggia non ha fermato Fabrizio Mori, vincitore nei 400 hs in 49”37, davanti al russo Mashschenko secondo con 49”40, al terzo posto il ceco Tesarik. La prima gara della giornata è stata quella dei 110 hs dove l’azzurro Favaro con 13”80 ha vinto il bronzo dietro al teutonico Fenner (13”56) ed al polacco Kochutek secondo con 13”57. Nel peso argento del carabiniere Paolo Dal Soglio (20.02) piegatosi solo al tedesco Barthels che ha vinto il titolo con la misura di 20.20, terzo lo slovacco Haborak con 19.98. L’Italia ancora sul podio nel salto in lungo con Alessio Rimoldi con 7.66. Una gara, quella del lungo, vinta dal ceco Petr con la misura di 7.87 davanti al tedesco Pohle che si è fermato a 7.68. L’ultima medaglia per l’Italia è arrivata dalla marcia 10 km dove Gandellini è giunto terzo dietro a russo Andreev (argento) ed al lettone Fadejevs che ha vinto la gara con 39’58”25. Nei 10000 uomini dominio, come nelle previsioni, del continente africano con i keniani Korir (oro) e Kosgei (argento) e del sudanese Mohame (Bronzo). Nei 400 metri record dei campionati con il keniano Kirui che ha fermato il cronometro a 45”30. Per domani ancora in forse la partecipazione di Nicola Vizzoni nella finale del martello. Il vice campione olimpico, dopo il risentimento alla schiena accusato durante una seduta di pesi. È ancora in fase di recupero e solo prima della gara si potrà sapere se è in grado di andare in pedana. (Comitato Organizzatore)


Condividi con
Seguici su: