Milano: il martello di Lingua a 73,97

11 Settembre 2016

A Cuneo, 35.34 per Bencosme sui 300 ostacoli. Risultati delle manifestazioni su pista anche da Chivasso, Trieste, Arezzo, Rossano Veneto e Aosta.


 

Rientro in pedana per Marco Lingua, nella seconda giornata dei Campionati regionali juniores-promesse e provinciali open all’Arena civica di Milano. Il tricolore assoluto del martello, che gareggia per l’asd Marco Lingua 4ever, è tornato in azione con 73,97 al terzo tentativo nella sua unica prova valida. Quest’anno il lanciatore piemontese è stato finalista agli Europei di Amsterdam, chiusi all’undicesimo posto, e azzurro ai Giochi Olimpici di Rio. Tra le donne 61,74 per la campionessa nazionale Francesca Massobrio (Fiamme Oro) e nel disco 52,89 di Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950). Nei 5000 di marcia successo al femminile in 22:26.95 a Valentina Trapletti (Bracco Atletica), che in questa stagione ha conquistato il titolo italiano assoluto della 10 chilometri, e in campo maschile per Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Ae) con il tempo di 20:20.75. Sui 200 metri validi per il Mennea Day, il più veloce al maschile in 21.73 (-0.5) è stato il 21enne Roberto Rigali (Brixia Atletica 2014), mentre nella gara femminile Clarissa Pelizzola (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) con 25.86 (-0.3). [RISULTATI/Results]

BENCOSME 35.34 SUI 300HS - A Cuneo, nel 15° Trofeo Panathlon Club locale, sull’insolita distanza dei 300 ostacoli l’azzurro José Bencosme (Fiamme Gialle) corre in 35.34, non troppo lontano dalla migliore prestazione italiana che appartiene a Laurent Ottoz (35.07 nel 1996). [RISULTATI/Results]

CHIVASSO - Inaugurata la nuova pista al campo Paolo Rava di Chivasso (TO) con il 15° Meeting Regionale VerdAtletica. Nel giavellotto Zahra Bani (Fiamme Azzurre) vince la gara con 52,89 e nell’alto lo junior Stefano Sottile (Atl. Valsesia), campione mondiale under 18 nella scorsa stagione, valica l’asticella a 2,06 e poi tenta 2,15 senza riuscirci, sfiorando la misura al primo tentativo. Sui 100 metri Federico Cattaneo (Atl. Riccardi Milano) prevale in 10.79 (0.0), mentre l’under 20 Brayan Lopez (Atl. Pinerolo) firma il personale con 11.01. [RISULTATI/Results]

TRIESTE - Nona edizione per il Triveneto Meeting, al campo Draghicchio di Trieste, con il primo posto nei 100 metri per Jacques Riparelli (Aeronautica) in 10.65 (-0.9) davanti al compagno di club Giovanni Galbieri, alle sue spalle in 10.83.

Nel giavellotto, lo sloveno Matija Kranjc conquista il successo con 78,75 e precede Antonio Fent (Carabinieri), campione italiano invernale della specialità, che si piazza secondo a 73,02 mentre Alessio Guarini (Fiamme Oro) salta 7,30 (+0.3) nel lungo e tra le donne Martina Lorenzetto (Bracco Atletica) atterra a 5,98 (+0.2). Nei 1000 metri femminili 2:51.33 di Joyce Mattagliano (Atl. Brugnera Friulintagli). [RISULTATI/Results] Nella giornata precedente si è svolto un meeting provinciale giovanile di prove multiple all’interno dello stesso impianto, dove il cadetto Michele Fina (Nuova Pol. Libertas Sacile) ha incrementato la sua leadership nazionale under 16 in questa stagione con 56,68 nel giavellotto. [RISULTATI/Results]

AREZZO - Lo junior Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon) lancia 16,96 migliorando il record personale con il peso assoluto da 7,260 kg allo stadio Tenti di Arezzo, nella seconda giornata dei Campionati regionali allievi, validi anche come finale del Gran Prix Fidaltoscanaestate. Sui 200 metri 24.54 (-1.6) dell’azzurra Irene Siragusa (Esercito).

TROFEO ZANON - In 860 per un’intera giornata di gare: da mattina a sera. Il Trofeo Gino Zanon, alla 26esima edizione, si conferma tra gli appuntamenti più attesi nella seconda parte della stagione giovanile. A Rossano Veneto (VI) brillano soprattutto i cadetti, per i quali è già iniziato il conto alla rovescia verso la rassegna tricolore. Da applausi, in particolar modo, la prestazione delle due mezzofondiste bresciane della Free-Zone, Sophia Favalli ed Elisa Ducoli, che nei 1000 metri hanno corso rispettivamente in 2:54.15 e 2:54.30 realizzando, con il personale, la prima e seconda prestazione italiana dell’anno per la categoria. Grandi risultati anche dalla pedana del giavellotto, con i progressi di Milena Busi (Libertas Sacile), arrivata a un soffio dai 50 metri (49,91). Nell’alto Rebecca Pavan (Lib. Rossetto Lugagnano) si è confermata su livelli d’eccellenza (1,70). Tra gli allievi, bene Emma Peron (Atl. Vicentina) nel disco (41,47). [RISULTATI/Results]

ROMA - Un nubifragio ha reso inagibile lo stadio della Farnesina a Roma, determinando l’annullamento della seconda giornata di gare del Campionato regionale allievi.

MASTER - Nei Campionati regionali al campo scuola Tesolin di Aosta, sabato 10 settembre, Anna Maria Camoletto (Atl. Canavesana) ha stabilito la nuova migliore prestazione italiana di pentathlon lanci master SF60 con 3554 punti, superando il suo precedente record di 3478 ottenuto a Santhià lo scorso 9 aprile. [RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Mauro Ferraro, Cesare Rizzi e Myriam Scamangas)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: