Meucci, giornata no sui 10.000

22 Aprile 2017

Sulla pista di Marina di Carrara (MS), il campione europeo di maratona si ferma al sesto chilometro. L'ugandese Chekwel 31:43.40, world leading 2017.


 

Giornata no per Daniele Meucci a Marina di Carrara (MS). Il campione europeo di maratona era sceso in gara per i Campionati Regionali toscani dei 10.000 metri, ma la prova dell'azzurro è finita prima del previsto. Dopo un passaggio in 14:08 nel gruppo di testa al giro di boa, il 31enne dell'Esercito ha sentito le gambe appesantirsi e così intorno al sesto chilometro ha deciso di uscire di scena. Il pisano - all'esordio stagionale in pista sulla distanza che l'ha visto conquistare un argento e un bronzo continentali - veniva dal titolo tricolore di cross e da due mezze maratone: 1h03:43 alla Stramilano e 1h02:17 a Praga. Per la cronaca, la vittoria è andata al 27enne burundese Olivier Irabaruta (Atl. Casone Noceto) che ha preceduto in 28:03.57 il ruandese Felicien Muhitira (Atl. Potenza Picena) 28:12.75 e il keniano Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane) 28:39.03 in una gara con tredici atleti africani. Primo azzurro al traguardo Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto), reduce dal buon debutto in maratona con 2h13:22 a Milano, ha chiuso in decima posizione in 29:25.61. Nella quarta delle cinque serie, invece, affermazione di Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto) in 29:42.00 sul compagno di club Italo Quazzola (29:42.36) e Paolo Zanatta (Fiamme Oro) 29:44.79. L'Africa regna anche sui 10.000 metri delle donne grazie all'ugandese Juliet Chekwel (Gs Lammari), nettamente davanti a tutte in 31:43.40, migliore prestazione mondiale dell'anno. Seconda la ruandese Clementine Mukandanga (Runner Team 99), 32:44.19. [RISULTATI/Results]

GAVARDO - Nella rassegna regionale della specialità organizzata a Gavardo (BS) la più veloce in gara al femminile è Alice Cocco (Cus Sassari), prima in un significativo 35:38.36 mentre non ha preso il via Silvia Oggioni (Pro Sesto), bloccata da un problema a un piede. Tra gli uomini Nicola Nembrini (Alpinistico Vertovese), 23 anni compiuti sabato scorso, ha la meglio in 31:08.10, un minuto e 35 secondi in meno del precedente PB sulla distanza. Alle sue spalle è Pietro Bomprezzi (Nuova Atl. Astro) a prendersi l’argento in 31:15.62 davanti a Mustafà Belghiti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), terzo a soli 18 anni in 31:17.26. Pronostici confermati nelle prove riservate agli under 18. La mezz’ora di corsa maschile vede trionfare il campione italiano di cross Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago), che percorre 9346 metri aggiungendone 235 al precedente limite. Tra le allieve Sophia Favalli (Freezone) completa 5432 metri, davanti all’azzurrina della corsa in montagna Francesca Annoni (Osg Guanzate) con 5309 metri. (ha collaborato Cesare Rizzi) [RISULTATI/Results]

Campionato Italiano assoluto di società di corsa - le sedi della seconda prova (10.000 su pista)
Abruzzo: Sulmona (AQ), 22-23/4; Calabria: Cosenza, 29-30/4; Campania: Ariano Irpino (AV), 8/4; Emilia-Romagna: Rubiera (RE), 23/4; Lazio: Roma, 22/4; Liguria: Genova, 22/4; Lombardia: Gavardo (BS), 22/4; Marche e Umbria: Tolentino (MC), 22/4; Molise: Campobasso, 22/4; Piemonte e Valle d’Aosta: Cuneo, 22/4; Puglia e Basilicata: Locorotondo (BA), 24/4 e 25/4; Sardegna: Cagliari, 22/4; Sicilia: Misterbianco (CT), 8/4; Toscana: Marina di Carrara (MS), 22/4; Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino: Treviso, 9/4

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: