Meucci, Lalli e Incerti verso New York

20 Ottobre 2015

Il 1° novembre i tre azzurri affronteranno i 42,195km della Grande Mela


 

Tre azzurri, tre campioni europei alla Maratona di New York: gli ori di maratona Daniele Meucci (2014) e Anna Incerti (2010) e il vincitore degli Europei di cross 2012, Andrea Lalli. Il 1° novembre li attende l'avventura sui 42,195km della Grande Mela. Oggi intanto - nel corso di una conferenza stampa telefonica a cui ha preso parte anche Peter Ciaccia, il race director della NYC Marathon - i tre atleti hanno raccontato le loro aspettative in vista della grande sfida in cui stanno per cimentarsi.

Meucci è nato il 7 ottobre del 1985, a poche settimane dallo storico bis di Orlando Pizzolato a New York: "Forse è un segno del destino! - commenta l'ingegnere pisano dell'Esercito -. Non è la prima volta per me a New York (decimo in 2h12:03 nel 2013, ndr), ma dopo l'ottavo posto ai Mondiali di Pechino, ho voluto cercare le sensazioni giuste per affrontare al meglio un impegno di questo livello".

Lo scorso 11 ottobre un ultimo test alla Mezza di Treviso vinta agevolmente in 1h03:40. "E' stato un utile riscontro nel percorso di allenamento condiviso con il mio allenatore Massimo Magnani, penso di essere in buona condizione e ho tutta la voglia di far bene. Il cronometro? Non è questa la maratona in cui si deve pensare al tempo".

Lalli è alla sua quinta vera esperienza da maratoneta. Cronometricamente il miglior risultato in carriera del molisano delle Fiamme Gialle è il 2h12:48 corso nel 2014 alla Maratona di Torino. "Affronto questa esperienza sotto la guida di un grande campione come Stefano Baldini che ora mi segue come allenatore. Sono l'ultimo arrivato nell'entry-list della maratona più famosa del mondo. E' una grande emozione e sono convinto che sarà un'esperienza davvero importante.

Inizialmente avevo in mente di correre la maratona di Amsterdam, ma un piccolo fastidio fisico mi ha fatto cambiare programmi". Il 4 ottobre il finanziere ha vinto il titolo italiano (1h02:53) di mezza maratona a Telese Terme, ma il suo 2015 potrebbe di nuovo concludersi sui prati: "Ho dato la mia disponibilità per gli Europei di cross e al momento sono tra i pre-selezionati. Fino al 13 dicembre dovrei avere abbastanza tempo per recuperare la maratona". 

La Incerti quasi non ci crede: stringe tra le mani il pettorale con il suo nome arrivato direttamente da New York e sorride come fosse già una vittoria: "E' un sogno che si avvera. Non puoi dire di essere un maratoneta se non hai corso a New York! - racconta piena di entusiasmo la 35enne siciliana delle Fiamme Azzurre -. So che mi attendono avversarie fortissime e che il percorso non è proprio il massimo per le mie caratteristiche, ma in questi mesi il mio coach Tommaso Ticali mi ha fatto lavorare molto su tracciati variati per preparare al meglio questo appuntamento".

a.g.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: