Meeting di Castiglione, passione mezzofondo

10 Maggio 2021

Il 19 maggio al via il francese primatista europeo Mekhissi nelle siepi, duello etiope Teferi-Worku nei 5000

 

Prende sempre più forma il Meeting Città di Castiglione della Pescaia (Grosseto), in calendario mercoledì 19 maggio (diretta atletica.tv). Dopo aver annunciato la presenza dei velocisti ivoriani Marie-Josée Ta Lou e Arthur Cissé, e delle quattrocentiste namibiane rivelazioni dell’anno Christine Mboma e Beatrice Masilingi, gli organizzatori hanno svelato anche il cast per il mezzofondo, i salti e i lanci. Nei 3000 siepi il meeting toscano attende il francese campione d’Europa e primatista continentale Mahiedine Mekhissi, due volte argento olimpico (a Pechino e a Londra) e due volte bronzo mondiale (Daegu e Mosca), siepista che in carriera si è spinto a ridosso del muro degli otto minuti con 8:00.09 e ha conquistato cinque titoli europei tra Barcellona 2010 e Berlino 2018. Al femminile, va seguita in particolare la gara dei 5000 metri, caratterizzata dal derby etiope tra Senbere Teferi e Fantu Worku: l’argento mondiale di Pechino 2015 e la sesta classificata dei Mondiali di Doha 2019 puntano a una gara decisamente tirata per ottenere un riscontro cronometrico notevole. Nel programma anche gli ottocento metri al maschile e al femminile: tra le donne è annunciato il terzetto azzurro degli Euroindoor di Torun Irene Baldessari (Esercito), Elena Bellò (Fiamme Azzurre) ed Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) con la keniana Eglay Nafuna Nalyanya, mentre al maschile c’è spazio per l’azzurro Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia) e per Stefano Migliorati (San Rocchino) opposti al bosniaco Abedin Mujezinovic e al marocchino Oussama Nabil.

Tanti azzurri in pedana. Nel salto con l’asta, sfida a tre fra le principali specialiste italiane: Roberta Bruni (Carabinieri), Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) ed Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta), fresca di primato personale a 4,45. Nell’alto Erika Furlani (Fiamme Oro) incontra la croata Ana Simic, la montenegrina Marija Vukovic e la junior Idea Pieroni (Carabinieri). Folta presenza di lanciatori che hanno partecipato alla Coppa Europa di Spalato: Sara Fantini (Carabinieri) già oltre i settanta metri nel martello (70,21) e Cecilia Desideri (Studentesca Milardi Rieti) seconda classificata under 23, il pesista Zane Weir (Enterprise Sport&Service) che in Croazia ha debuttato in Nazionale e a Castiglione deve vedersela con Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro), i martellisti Simone Falloni (Aeronautica, 76,33 ad aprile), Marco Lingua (asd Marco Lingua 4ever) e Giorgio Olivieri (Carabinieri), i giavellottisti Roberto Orlando (Atl. Virtus Lucca) e Mauro Fraresso (Fiamme Gialle, 79,94 nell’edizione 2020), nel disco Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) e Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro) e al femminile Valentina Aniballi (Esercito), Stefania Strumillo (Fiamme Azzurre) e Diletta Fortuna (Carabinieri).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito del Meeting di Castiglione


Condividi con
Seguici su: