Master: campioni del pentalanci a Catania

17 Aprile 2018

Dieci migliori prestazioni italiane nella rassegna tricolore invernale “over 35” della prova multipla, con gare di martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta


 

Un nuovo appuntamento tricolore a Catania che ha accolto i Campionati italiani invernali di pentathlon lanci master, dopo aver ospitato nel 2016 la rassegna estiva. Due giornate di gare sulle pedane di martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta, per una manifestazione ricca di risultati significativi. Nel weekend sono state stabilite ben 10 migliori prestazioni nazionali di categoria e la metà di queste portano la firma di Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze), che vanta 22 maglie azzurre fra il 1959 e il 1974, ma è stata anche tricolore assoluta del disco nel 1969. Al suo ingresso nella categoria SF75 ha ottenuto il punteggio più alto di sempre al femminile nella prova multipla dei lanci, con un totale di 4739, e quattro primati di specialità su cinque: 35,57 nel martello e 8,91 nel peso, quindi 25,04 nel disco per chiudere con 12,50 nel martello con maniglia corta. Finora lo score maggiore era quello di Brunella Del Giudice (4451 tra le SF70 nel 2014).

Tra gli uomini Andrea Meneghin (Atl. Riviera del Brenta) ha realizzato la performance più rilevante con 4131 punti: migliore prestazione italiana SM60 nel pentathlon lanci e di un solo centimetro anche nel “martellone”, atterrato a 17,78. Da primato anche Adriano Rodrigo (Cus Genova) a quota 3722 tra gli SM50, poi Nestore Amendola (Atl. Virgiliano) che ha spedito a 22,58 il martello SM85 e Maria Grandinetti (Atl. Cosenza) a 13,23 nel martello con maniglia corta SF55 in una prova molto combattuta e vinta alla fine da Barbara Bettella (Giovanni Scavo 2000 Atletica) con 3834 punti. Per i padroni di casa della Puntese San Giovanni La Punta, ha festeggiato il successo Calogero Scordino con una somma di 3463 tra gli SM65.

PENTATHLON LANCI - I CAMPIONI ITALIANI INVERNALI MASTER 2018

UOMINI
SM35: Demetrio Laganà (Atl. Amatori Reggio Calabria) 2216
SM40: Dario Carlo Ceccarelli (Ala Atl. Abbiategrasso) 2565
SM45: Francesco Longo (Atl. Villafranca) 3194
SM50: Adriano Rodrigo (Cus Genova) 3722 MPI
SM55: Maurizio Sella (Atl. Vicentina) 2788
SM60: Andrea Meneghin (Atl. Riviera del Brenta) 4131 MPI
SM65: Calogero Scordino (Puntese San Giovanni La Punta) 3463
SM70: Roberto Sagoni (Athlon Bastia) 3202
SM75: Umberto Laganà (Atl. Amatori Reggio Calabria) 3225
SM80: Giovanni Colucci (Running Club Lecce) 2591
SM85: Nestore Amendola (Atl. Virgiliano) 2710

DONNE
SF35: Irene Vincenza Messina (Scuola di Atl. Leggera Catania) 2847
SF45: Santa Sapienza (Cus Sassari) 2849
SF50: Paola Rosati (Atl. Virtus Castenedolo) 3347
SF55: Barbara Bettella (Giovanni Scavo 2000 Atletica) 3834
SF60: Paola Melotti (Gpdm Lecce) 3382
SF65: Carla Ricci (Liberatletica Roma) 2988
SF70: Giuliana Gherardi (La Fratellanza 1874 Modena) 2904
SF75: Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) 4739 MPI
SF80: Maria Luisa Mazzotta (Running Club Lecce) 1902
SF85: Nives Fozzer (Nuova Atletica dal Friuli) 2833

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: