Marcia azzurra al Terra Sarda 2009




 

Terra Sarda, edizione numero 23: l'anello rosso della pista, quella del nuovo impianto a 6 corsie di Orroli (NU), è diventato una passerella di 3000 metri per la marcia degli olimpionici Alex Schwazer (11:38.48) e Ivano Brugnetti (11:38.52) che hanno tagliato il traguardo affiancati in una stretta di mano con le braccia al cielo. Subito dietro Giorgio Rubino (12:03.70), l'azzurro quarto sulla 20km di Berlino, davanti all'ottavo classificato della 50km mondiale Marco De Luca (12:03.79). Nei 3km femminili nettamente prima Elisa Rigaudo in 13:13.06, con Valentina Trapletti terza in 13:45.78 dietro alla svizzera Marie Polli (13:38.53). Nei 3000 metri pronostico rispettato con la vittoria del kenyano campione del mondo delle siepi Ezekiel Kemboi in 8:06.00 sugli etiopi Shume Delchasa (8:07.07) e Bilsuma (8:08.10).  

Al cubano William Collazo i 400 metri, vinti in 46.53, con il sudafricano Oscar Pistorius quarto in 47.93. Nel giro di pista femminile senza rivali la russa finalista iridata Anastasia Kapachinskaia prima con 51.94 sulla connazionale Nazarova, 52.44. Nello sprint il più veloce è stato il giamaicano Ainsley Waugh con 10.41 (-0.4) sul 10.45 di Roberto Donati, mentre, tra le donne la statunitense Gloria Asumnu ha fermato il cronometro a 11.27 (+1.0), precedendo la britannica Emma Ania (11.57) e Maria Aurora Salvagno (11.63). Sempre sul rettilineo, ma con le barriere alte, affermazioni nei 110hs del britannico Andrew Turner in 13.56 (-0.6) e sui 100hs della giamaicana Nickiesha Wilson, 12.98 (-1.1), davanti a Marzia Caravelli, 13.50. Successo nell'alto di Andrea Bettinelli a 2,21 e della bielorussa Natallia Mikhnevich nel peso con un lancio di 19,27 m. Terza Chiara Rosa con 17,49.

a.g.

Nella foto, i due olimpionici della marcia azzurra Ivano Brugnetti ed Alex Schwazer (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI / Results



Condividi con
Seguici su: