Marcia: Rubino vincente sui 35km di Grosseto

28 Gennaio 2018

L’azzurro conquista la gara di apertura dei Societari con 2h30:51 davanti a Tontodonati e De Luca. Assegnati i titoli italiani master della 20 chilometri.


 

Debutto stagionale per gli azzurri della marcia nella prima prova del Campionato italiano di società a Grosseto, valido anche per l’assegnazione dei titoli nazionali master. Nella gara assoluta maschile, sulla distanza dei 35 km previsti dalla manifestazione, il protagonista è Giorgio Rubino che conquista il successo in 2h30:51. Per il 31enne romano delle Fiamme Gialle, specialista della 20 chilometri, un notevole progresso cronometrico rispetto al precedente personale di 2h33:52 stabilito nel 2012. Alle sue spalle cresce anche il torinese Federico Tontodonati (Aeronautica) con 2h32:37, dopo aver tentato la fuga nella fase centrale prima di essere raggiunto e superato da Rubino nei cinque chilometri conclusivi, in una mattinata di sole. Terzo posto al cinquantista Marco De Luca (Fiamme Gialle), nono ai Mondiali di Londra, che in 2h33:19 migliora nettamente il tempo di 2h34:48 con cui aveva vinto l’anno scorso. Poi due giovani come il 22enne sardo Andrea Agrusti (I Guerrieri del Pavone, 2h37:59) e il 23enne marchigiano Michele Antonelli (Aeronautica, 2h38:34), azzurro all’ultima rassegna iridata. Tra le donne Mariavittoria Becchetti, romana del Cus Cagliari, con 3h03:01 nella 35 km realizza la migliore prestazione italiana e lo standard richiesto per l’iscrizione alla 50 km nei prossimi Mondiali a squadre di Taicang (Cina, 5-6 maggio).

RUBINO: UN CAMBIO DI MARCIA - Al traguardo Giorgio Rubino alza le braccia al cielo e lancia un urlo che trasmette tutta la sua felicità. “Sono particolarmente contento di aver fatto il personale - racconta - con un risultato superiore alle aspettative. Un bel modo per chiudere questo ciclo di preparazione invernale, in cui ho svolto molti allenamenti lunghi”. Decisiva la sua progressione finale, con alcuni parziali di poco superiori ai 4 minuti ogni mille metri. Nel 2017 è tornato competitivo a livello internazionale, con l’ottavo posto in Coppa Europa e il sedicesimo ai Mondiali di Londra. “Ho cambiato molto nell’ultimo anno - prosegue - dopo alcune stagioni difficili mi sono trasferito a Pescara per essere seguito da Giovanni De Benedictis, che riesce a farmi tirare fuori il massimo. Credo di aver trovato una seconda giovinezza e probabilmente il meglio deve ancora venire”. Adesso solo il tempo per preparare i bagagli verso il raduno di Albuquerque, in New Mexico (USA), e al rientro sarà in gara sui 3000 al coperto di Glasgow il 25 febbraio, nel meeting IAAF World Indoor Tour, prima di affrontare la rassegna tricolore dei 20 chilometri il 4 marzo a Roma.

TONTODONATI E DE LUCA - “Dopo cinque anni ho migliorato il personale su questa distanza - commenta Tontodonati - e quindi il bilancio di questa gara è sicuramente positivo. Non ero sicuro di poter tirare, invece sono riuscito ad allungare prima di essere ripreso da Rubino, che ha cambiato ritmo nel finale”. “Il risultato di oggi per me è un ottimo segnale - dichiara De Luca - in una gara fortunatamente più combattuta rispetto all’anno scorso. Poi ha vinto un amico, oltre che un compagno di allenamento, visto che è stato il mio testimone di nozze. Un team che sta funzionando.

Quest’anno punto tutto sugli Europei e non mi nascondo”.

35 KM, LA PRIMA AL FEMMINILE - Tra le donne, entra nel programma la 35 km con Mariavittoria Becchetti che firma la nuova migliore prestazione italiana sulla distanza in 3h03:01, per ritoccare il 3h03:29 di Natalia Bruniko nel 2002. La 23enne romana, da quest’anno nel Cus Cagliari, riesce anche a centrare lo standard per la 50 km dei Mondiali a squadre. Al secondo posto Alessia Zapparoli (Cus Bologna, 3h07:33) seguita dall’ex junior Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 3h13:31). Nella gara maschile invece sesto il tricolore della 50 km Stefano Chiesa (Atl. Cento Torri Pavia, 2h39:09) e settimo l’altro 21enne Gregorio Angelini (Alteratletica Locorotondo, 2h46:19).

LE ALTRE GARE - Sulla 20 chilometri la 19enne Annalisa Russo (Caivano Runners) toglie oltre quattro minuti al personale con 1h39:47 mentre Gianluca Picchiottino (Atl. Libertas Runners Livorno) chiude in 1h26:22. A conquistare la vittoria tra gli under 20 sono invece Riccardo Orsoni (Cus Parma), 1h30:24 sui 20 km maschili, e Andrada Lacatus (Pbm Bovisio Masciago) con 1h17:42 sui 15 km donne, entrambi al debutto nella categoria, in una manifestazione svolta a pochi giorni dall’incontro di aggiornamento che ha rinsaldato la collaborazione su formazione e aggiornamento dei giudici insieme al settore tecnico. Le gare under 18 di dieci chilometri vedono quindi le affermazioni di Gabriele Gamba (Atl. Riccardi Milano 1946), leader in 46:46, e Simona Bertini (Francesco Francia Bologna, 51:33) nell’evento organizzato dall’Atletica Grosseto Banca Tema che ha visto anche lo svolgimento del Campionato italiano master della 20 chilometri per il secondo anno consecutivo. Nella categoria SM80, ancora in evidenza Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) che batte la sua migliore prestazione italiana con 2h06:13.

Luca Cassai

CAMPIONI ITALIANI MASTER 20 KM MARCIA
Uomini. SM35: Gennaro De Lello (Track & Field Master Grosseto) 1h54:03; SM40: Francesco Scafuro (Track & Field Master Grosseto) 1h39:59; SM45: Ernesto Croci (Track & Field Master Grosseto) 1h48:19; SM50: Giancarlo Giuliano 1h50:23; SM55: Andrea Naso (Atl. Lonato) 1h52:51; SM60: Antonio Lopetuso (Amatori Atl. Acquaviva) 1h43:55; SM65: Valter Lupetti (Alga Etruscatletica) 2h19:27; SM70: Ino Abbo (Atl. Arcobaleno Savona) 2h09:38; SM75: Biagio Giannone (Track & Field Master Grosseto) 2h32:59; SM80: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 2h06:13 MPI.
Donne. SF35: Micaela Benzi (Atl. Sandro Calvesi) 2h11:00; SF40: Simona Palandri (Track & Field Master Grosseto) 1h56:54; SF45: Elena Cinca (Atl. Brugnera Friulintagli) 1h54:23; SF50: Patrizia Furegon (Liberatletica Roma) 2h06:27; SF55: Manuela Lucaferro (Atl. Lonato) 2h04:33; SF60: Giuseppina Comba (Atl. Fossano ’75) 2h12:31.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results

Giorgio Rubino, Federico Tontodonati e Marco De Luca (foto Malarby/Organizzatori)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 C.D.S. DI MARCIA - 1^ Prova