Maratona di Milano Tricolore a Goffi

06 Aprile 2014

Sono Danilo Goffi e Claudia Gelsomino i vincitori degli Italiani di Maratona 2014. SuisseGas Milano Marathon a Kiprop (2h08:53) e Jepkecho (2h28:40)

 

Francis Kiprop e Visiline Jepkecho, Danilo Goffi e Claudia Gelsomino. Sono questi i verdetti della SuisseGas Milano Marathon, la corsa meneghina organizzata da RCS Sport – La Gazzetta dello Sport che oggi ha assegnato anche i Tricolori Assoluti e Master sulla distanza. Dopo un passaggio alla mezza maratona in 1h03:43, il cambio di ritmo decisivo nella gara maschile avviene intorno al trentesimo chilometro, quando Francis Kiprop si porta in testa e allunga con decisione: già al 35° mille ha vantaggio di mezzo minuto sul connazionale Too e di uno e mezzo su Tum. Nonostante il caldo che si fa importante e il percorso che diventa più nervoso approdando nel centro città, il trentaduenne kenyano mantiene una velocità di crociera fra i 3:00 e i 3:03 al chilometro, andando a vincere in 2h08:53 con il connazionale Stephen Kipkemei Tum secondo in 2h10:41 e l’eritreo Ghebre W.Kibrom  terzo in 2h11:12. Il primo europeo è l’ucraino Ihor Olefirenko che conquista la quarta piazza in 2h13:10 davanti a Daniel K.Too (2h15:13).

Al femminile la scena va tutta all’esile Visiline Jepkesho: kenyana, all’esordio sui 42,195 metri, la ventitreenne già a metà gara si porta con decisione in testa alla corsa. Il passaggio è di 1h12:13, con una seconda parte in leggero calo e la vittoria in 2h28:40, con ben sei minuti di margine su Monica Jepkoech (2h34:49). Completa il podio della maratona meneghina l’etiope Mergertu Tafa Megersa Etiopia, al traguardo in 2h35:41.

In chiave italiana sono Danilo Goffi del Monza Marathon Team e Claudia Gelsomino dell’Atletica Palzola a conquistare il Campionato Italiano 2014: entrambi conquistano sia il Tricolore assoluto che quello master. Goffi, 41 anni, chiude al sesto posto assoluto in 2h17:20 precedendo sul podio Renè Cuneaz (2h20:03) e Giovanni Girano (2h27:38). L’atteso duello con Stefano Scaini (RFC Roma Sud) dura sono fino al 19° chilometro, quando il lombardo allunga  e stacca il rivale, ritiratosi poi qualche chilometro dopo.

Goffi fa rivelare un parziale alla mezza maratona di 1h07:28, calando leggermente nella seconda parte corsa in 1h09:52. Con la programmazione di tutte le migliori interpreti italiane della distanza focalizzata sui mondiali di mezza maratona svoltisi a Copenaghen solo una settimana fa, fra le donne il parco partenti è abbastanza povero. La lotta per il titolo va in scena su ritmi davvero non elevati e la spunta Claudia Gelsomino, master di categoria SF45, che chiude in 2h51:22 davanti a Franca Maria Chiorazzo (2:54:28, Pieve a Ripoli) e Tatiana Betta (2:55:22, Podistica Messina). 3.539 gli atleti arrivati al traguardo della maratona, 9.512 suddivisi in 2.378 team quelli che hanno corso la Europ Assistance Relay Marathon.

a.c.s.

RISULTATI/Results

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: