Lanci. Lingua e Zabarino campioni italiani

24 Febbraio 2019

Lingua a Lucca conquista il dodicesimo titolo italiano in carriera nel martello. Zabarino campionessa italiana u23 con il primo +54 in carriera, Bani argento. Foresta bronzo nel martello giovanile.


 

Ai campionati italiani di lanci invernali di Lucca arriva il dodicesimo titolo italiano della carriera per Marco Lingua (ASD Marco Lingua 4ever) nel lancio del martello. Il piemontese, con 73,56 metri migliora il primato stagionale di 72,45 metri realizzato a Mariano Comense una settimana fa, e confeziona il miglior regalo di compleanno per il piccolo di casa, il figlioletto Dylan, tre anni compiuti sabato. “Me lo aspettavo perché è tutto l’inverno che non mollo. Il prossimo obiettivo è il minimo per i Mondiali a Doha dove spero di essere finalista come a Londra 2017. A 40 anni però la mia carriera continua, perché ci sono ancora le Olimpiadi del 2020.”

LA VIDEO INTERVISTA DI MARCO LINGUA

Campionessa italiana u23 e terzo posto nella classifica assoluta per Sara Zabarino (ACSI Italia) nel giavellotto che porta a casa il primo +54 della carriera con l’attrezzo da 600 grammi. Con 54,13 la 19enne biellese seguita da Massimiliano Remus, migliora il 53,99 metri dello scorso anno (ottenuto in qualificazione ai Mondiali U20 di Tampere dove chiuse quinta), e realizza la stessa misura della seconda classificata, la torinese Zahra Bani (Fiamme Azzurre). Esordio stagionale per la Bani che, con 54,13 e 53,72 della seconda miglior misura, è così seconda alle spalle di Sara Jemai (vincitrice con 56,54).

Podio anche per Elisa Foresta (CUS Torino) nel martello giovanile femminile; la torinese con l’attrezzo da 4kg ottiene la misura di 51,81, sua seconda miglior misura in carriera.

Nel martello assoluto maschile settimo posto per il vercellese Lorenzo Puliserti (La Fratellanza 1874), nono Matteo Crivelli (Vittorio Alfieri Asti) con 54,44. Settimo posto nel disco giovanile per Sara Verteramo (CUS Torino) con 40,08. Nel disco assoluto femminile quinta piazza per Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon) con 45,32, 11ma Claudia Andreea Chirilà (Atl. Strambino) con 40,65, quarto posto nella classifica promesse.

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: