Lampo di Demonte 20.45 nei 200

07 Luglio 2013

Al Resisprint di La Chaux-de-Fonds (Svizzera), il velocista delle Fiamme Oro diventa l'ottavo italiano di sempre nel mezzo giro di pista

 

Squillo azzurro nei 200 metri al Resisprint International di La Chaux-de-Fonds (Svizzera). L'autore è Enrico Demonte che corre i 200 metri in 20.45 (+0.1), alle spalle del 20.21 di Isaac Makawala (Botswana). Per il velocista delle Fiamme Oro si tratta di un progresso personale di 38 centesimi rispetto al suo recente primato di 20.83 stabilito il 12 giugno ad Avellino. Grazie a questo crono balza all'ottavo posto della top10 nazionale di sempre del mezzo giro di pista e centra lo standard di iscrizione "A" per i prossimi Mondiali di Mosca (10-18 agosto). Demonte, 25 anni da compiere a settembre, è originario di Imperia e da poco più di un anno si allena tra Padova e Vicenza sotto la guida di Umberto Pegoraro, nel gruppo che comprende anche il primatista italiano e bronzo europeo dei 60 indoor Michael Tumi. Nel corso di questa stagione si è migliorato considerevolmente anche nei 100 metri con 10.37 (+0.4) a Sassari il 15 giugno. A livello giovanile si era messo in luce agli Europei Juniores di Hengelo 2007 dove aveva raggiunto il sesto posto in 21.10.

Tornando alla riunione elevetica, lo scontro diretto nei 400hs tra la neoazzurra Jennifer Rockwell (ACSI Italia Atletica) e la tricolore assoluta Manuela Gentili (CUS Palermo), finisce 55.70 (vittoria e primato stagionale) a 56.38 (terza dietro la sudafricana Wenda Theron, 55.80). Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) è quarto in 10.41 (+0.3) nel primo turno dei 100 metri con Kemar Hyman (Isole Cayman) che vince in 10.14 e poi fa meglio in finale con 10.02 (+2.0). Nel giro di pista 46.83 per il carabiniere Luca Galletti davanti all'aviere Francesco Cappellin, 47.06.

a.g.

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: