La Giudicante squalifica Meucci per 6 mesi




 
La Commissione giudicante nazionale, nella riunione svoltasi quest'oggi a Roma presso la sede federale, ha comminato sei mesi di squalifica all'atleta Daniele Meucci, e diciotto mesi di inibizione al dirigente Luigi Principato. Le motivazioni della sentenza saranno rese note nei prossimi giorni. La squalifica di Meucci, uno dei più promettenti giovani mezzofondisti azzurri (bronzo sia agli Europei di cross di San Giorgio su Legnano, sia agli Europei su pista di Debrecen, in entrambe le occasioni nelle prove riservate agli Under 23), è frutto di quanto accaduto immediatamente dopo la gara di Debrecen dello scorso luglio. Nell'occasione, l'azzurrino e il dirigente che lo segue nell'allenamento si resero protagonisti di comportamenti che la Giudicante ha scelto di sanzionare nel modo descritto in precedenza.


Condividi con
Seguici su: