Juniores a Caorle nel segno dei lanci

03 Ottobre 2015

Nella rassegna per juniores per macro regioni a segno il discobolo Fabbri (56,18), il giavellottista Zinelli (63,88) e la pesista Baruffini (13,10). A Picchiottino i 5.000 metri di marcia in 20:37.50.


 

Dal disco al giavellotto, al peso. Parte nel segno dei lanci il V Trofeo Città di Caorle. La manifestazione - abbinata al III memorial “Lucio Todini” e per la prima volta dedicata a rappresentative macroregionali a livello juniores – vede in testa alla classifica i portacolori del Nord-Est, capaci di raccogliere 233,5 punti, davanti a Centro-Nord (222), Italia Centrale (143,5) e Sud (56). A livello individuale la rassegna ha offerto il bel progresso del toscano Leonardo Fabbri (Atletica Firenze Marathon), arrivato a 56,18 nel disco. Il miglioramento rispetto al primato personale è di oltre mezzo metro e Fabbri, che nella gara veneziana ha lanciato per quattro volte oltre i 55 metri, sarà in categoria anche nel 2016. Alle sue spalle, divisi da una manciata di centimetri, Filippo Vaidanis (Atletica Vicentina) e Michele Caporella (Nuova Atletica Lanciano). Entrambi hanno avvicinato la barriera dei 50 metri: 49,21 per il veneto e 49,12 per il laziale. Jordan Zinelli (Fondazione Bentegodi), altro classe 1997, in gara a titolo individuale, si è imposto nel giavellotto con 63,88 (72 centimetri di miglioramento sul record personale del 2014), precedendo il favorito Massimo Ros (Atl. Brugnera Friulintagli), arrivato a 63,64, e l’altoatesino Andreas Zagler (L.C. Bozen), a sua volta capace di superare i 63 metri (63,41). Record personale (1 centimetro d’incremento) anche per la vincitrice del peso, Marta Baruffini (Cus Parma), altra diciottenne, vincitrice con 13,10 sulla bellunese del Gs Valsugana, Yohely Jimenez Luna (12,40). Gianluca Picchiottino (Lib. Runners Livorno) ha dominato i 5.000 metri di marcia in 20:37.50, imitato in campo femminile da Giada Francesca Ciabini (Toscana Atl. Empoli Nissan), prima con 24:26.12. Simone Contaldo (Fiamme Gialle Simoni) ha vinto il triplo con 14,88 (-0.5). Un altro bel lancio in chiusura di pomeriggio: Agata Gremi (Atl. Brescia 1950) ha vinto il martello con 54,27. Domattina, dalle 9.15, la seconda e conclusiva giornata di gare.

RISULTATI/Results

Mauro Ferraro 



Condividi con
Seguici su: