Italia seconda nella Coppa Europa lanci

15 Marzo 2015

Oggi a Leiria (Portogallo) nella XV rassegna continentale di lanci invernali la squadra maschile è seconda dietro alla Russia, e quella femminile quarta. 77,62 per Bonvecchio nel giavellotto, 18,85 nel peso per Secci, Salis 68,85&


 

L'Italia torna da Leiria (Portogallo), sede della Coppa Europa di lanci invernali, con il secondo posto della squadra maschile e il quarto di quella femminile. Gli uomini arrivano alle spalle della Russia e salgono sul podio per team davanti all'Estonia, mentre le donne scivolano giù da un podio composto da Germania, Francia e Russia. A livello individuale il trentino Norbert Bonvecchio lancia 77,62 nel giavellotto ed è quinto nella gara vinta dal russo Valeriy Iordan con 83 metri esatti. L’altro Azzurro Daniele Secci è  invece nono nel peso con tre lanci sopra i 18 metri e una miglior misura di 18,85: a Leiria la classifica è guidata dallo spagnolo Borja Vivas con 20,15, ma sono complessivamente quattro gli atleti sopra i venti metri. Tra le donne, 68,85 e settimo posto per la martellista Silvia Salis

RISULTATI/Results - ORARIO/Timetable - LA SQUADRA AZZURRA/The Italian Team

DIRETTA STREAMING

BONVECCHIO QUINTO CON 77,62, SECCI 18,85 - Nel giavellotto si difende Norbert Bonvecchio, il cui 77,62 al quinto turno di lanci gli permette piazzarsi in quinta posizione. Questa la sua serie: 66,27 - 67,88 - 74,68 - 77,62 - 70,42 - 72,15. Per il trentino campione italiano in carica si tratta del sesto risultato in carriera, in una lista guidata dal 80,37 realizzato nel giugno scorso in Coppa Europa a Braunschweig.

Oggi il migliore è però il russo Valeriy Iordan che stampa 83 metri esatti, davanti al turco Fatih Avan (81,45) e al tedesco Thomas Röhler (79,72). Nel gruppo B è terzo con 70,24 Roberto Bertolini. Nel peso Daniele Secci (PB 19,56) è nono e si dimostra più solido che in passato su palcoscenici internazionali: realizza tre lanci sopra i 18 metri (18,46 - 18,82 - 18,85) più tre nulli. La vittoria si assegna per pochi centimetri ed a spuntarla è lo spagnolo Borja Vivas con 20,15 sullo svedese Leif Arrhenius a 20,09. Altri due atleti però superano la fettuccia dei venti metri ovvero Carlos Tobalina (Spagna, 20,04) e Gaetan Bucki (Francia, 20,04).

SALIS 68,85 - Silvia Salis non riesce a migliora il primato stagionale: il suo 68,85 odierno la mette in settima posizione in una gara leggermente sottotono: la bordata migliore è quella realizzata dalla russa Anna Bulgakova con 72,06 davanti a Joanna Fiodorof a 70,90 e Alexandra Tavernier a 70,45. Solo quarta Betty Heitler, che oggi si accontenta di 70,42 e soli tre lanci. Il derby nel disco fra Stefania Strumillo e Valentina Aniballi si conclude a favore della prima, oggi capace di 55,47 contro i 55 esatti dell’avversaria. Le due italiane sono quarta e quinta nel gruppo B del disco, che nella serie migliore è vinto dalla tedesca argento mondiale ed europeo Nadine Muller con 65,27 su Mélina Robert-Michon a 64,75.

UNDER 23 - Nel giavellotto under 23 stampa 60,12 (per due volte, al terzo e sesto lancio) Roberto Orlando, che arriva 13esimo nella gara vinta da Adrian Marwari con 77,60. Misura di 15,62 e 16esimo posto invece nel peso under 23 per Lorenzo Del Gatto. Vince Mesud Pezer con 19,44.

a.c.s.

File allegati:
- Il sito della Coppa Europa Invernale di Lanci


Condividi con
Seguici su: