Infantino, ritorno nei 200 in 20.55

04 Luglio 2019

Al rientro agonistico sulla distanza, lo sprinter italo-britannico corre il mezzo giro di pista anche in 20.71 a Lee Valley, nella periferia di Londra, dove il 22 maggio si era migliorato con 20.41


 

Di nuovo in gara nei 200 metri Antonio Infantino. Lo sprinter è sceso in pista due volte ieri sera a Lee Valley, nell’hinterland di Londra, fermando il cronometro su 20.55 (+0.4) e poi 20.71 (-0.5), in entrambe le occasioni alle spalle del francese Mickael Zeze (20.48 e 20.53), con vento contrario soprattutto in curva. Nello stesso impianto, il 22 maggio, si era migliorato nettamente fino a 20.41 per diventare il nono italiano di sempre, sfiorando di un centesimo lo standard per i Mondiali di Doha. Il velocista che vive in Gran Bretagna, azzurro agli Europei di Amsterdam 2016 e poi agli Europei a squadre di Lille 2017, è cresciuto quest’anno anche sui 100 metri: 10.26 regolare (+1.8) negli Stati Uniti a Gainesville, nell’ultimo weekend di aprile, a una settimana dal 10.06 ventoso (+3.6) di Clermont.

Era dal giorno del record personale sui 200 che il 28enne dell’Athletic Club 96 Alperia non affrontava una competizione a livello individuale, visto che la programmata gara del 15 giugno a Ginevra è stata annullata per maltempo, e nel frattempo alla fine del mese ha corso l’ultima frazione di una 4x400 in 45.8 manuale. La stessa sorte nel meeting svizzero era toccata a Gloria Hooper (Carabinieri), che nei 200 di Lee Valley ha chiuso con 23.88 (-0.8) dopo l’esordio stagionale sulla distanza in 23.76 domenica a La Chaux-de-Fonds.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 INFANTINO ANTONIO BALDASSARE