Indoor: azzurre OK a Vienna




 

Italiani in gara stasera all'Indoor Classic di Vienna. Nell'asta, dopo il 4,35 di sabato scorso ad Aosta, Giorgia Benecchi (Esercito) coglie il successo superando quota 4,23. La campionessa italiana dei 400 metri al coperto, Marta Milani (Esercito) che, due settimane fa, aveva già esordito con 53.61 ad Ancona, si è aggiudicata la sua serie in 53.83, giungendo seconda nel riepilogo finale dei tempi. Alle sue spalle (e prima nel suo turno) la forestale Giulia Arcioni, capace di 54.35 sul doppio giro di pista indoor. Negli 800 maschili, Mario Scapini (CUS Pro Patria Milano) chiude al terzo posto in 1:48.45, a quindici centesimi dal minimo per gli Euroindoor di Parigi. Vittoria all'irlandese Darren McBrearty in 1:47.87 davanti all'austriaco Raphael Pallitsch (1:48.37). Sesto posto per Lukas Rifesser (Esercito/1:48.65) e ottavo per Giordano Benedetti (Fiamme Gialle/1:48.86). Nei 60 Maria Aurora Salvagno è seconda in finale con 7.50 preceduta dalla britannica Endecott (7.46). Domenica scorsa a Bratislava (Slovacchia), la sprinter dell'Aeronautica, dopo aver vinto la sua batteria in 7.57, si è migliorata di un centesimo (7.56) in finale, dove è giunta seconda. Quinta Rita De Cesaris (Esercito), 7.70 come in batteria. Stesso piazzamento per Elisabetta Artuso (Forestale) 2:10.44 negli 800 vinti dalla turca Yeliz Kurt (2:02.47). Lo stesso giorno a Casal del Marmo (Roma), 8.28 in batteria (8.35 finale) dell'ostacolista Veronica Borsi (Fiamme Gialle) e 6.77 sui 60 piani del velocista Roberto Donati (Esercito).

a.g.

Nella foto, la quattrocentista Marta Milani (Claudio Petrucci/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: