Howe salta 7,54 in Svezia

14 Febbraio 2016

Solo quattro salti a Goteborg per il primatista italiano del lungo dopo quasi due anni e mezzo dall'ultima gara: cambiato il piede di stacco, ora usa il destro.  


 

868 giorni dopo la sua ultima gara e diversi stop per infortunio, Andrew Howe è tornato a cimentarsi sulla pedana del salto in lungo. E' successo oggi a Goteborg nel corso del meeting indoor HäcXksan dove il primatista italiano assoluto ha esordito atterrando a 7,54, un salto eseguito con facilità e scioltezza. Poi quando il trentenne dell'Aeronautica ha provato a forzare la rincorsa è incappato in tre nulli. Da qui la decisione di Yannick Tregaro, il coach che lo segue in Svezia da un anno, di concludere quello che doveva essere soprattutto un test di allenamento. Howe affida il suo commento ai 140 caratteri di Twitter: "E' stata la prima gara dove ho cambiato la gamba di stacco (ora usa la destra, ndr). Non era la misura che volevo, anche perchè so di valere molto di più. Sicuramente andrà meglio la prossima volta". Come già detto, era dal 29 settembre del 2013 a Rieti (misura 7,33) che l'argento mondiale 2007 non si mettervi alla prova come lunghista. Prossimi appuntamenti il 24 febbraio sempre a Goteborg e poi gli Assoluti Indoor di Ancona il 6 marzo.

a.g.

RISULTATI/Results

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 HOWE ANDREW