Hooper sprint: 7.32 negli USA

31 Gennaio 2016

A Birmingham (Alabama), la sprinter azzurra si migliora per due volte e diventa la sesta italiana di sempre sui 60 metri indoor


 

Gran bel progresso di Gloria Hooper sui 60 metri indoor. Oggi al KMS Invitational 2016 di Birmingham in Alabama (USA), la sprinter azzurra ha ritoccato per due volte nel giro di 75 minuti il suo crono più veloce di sempre: 7.38 in batteria e 7.32 in finale sempre alle spalle della statunitense Tiffany Townsend (7.37 e 7.31). Tradotto vuol dire 7 centesimi di personal best, il sesto posto nelle liste italiane alltime e lo standard di iscrizione (7.32) per i prossimi Mondiali Indoor di Portland (USA, 17-20 marzo). Fino ad oggi il miglior risultato della 23enne specialista dei 200 metri - che da un paio di stagioni vive e si allena negli Stati Uniti sotto la guida di Loren Seagrave - era il 7.39 realizzato due anni fa ad Ancona. Lo scorso 16 gennaio, sempre a Birmingham, l'atleta della Forestale aveva esordito con 7.49 e 7.47 sui 60m e 23.97 nei 200m. E proprio sull'anello indoor la Hooper, dopo il doppio PB sul rettilineo, si è nuovamente concessa un giro di pista chiudendo al terzo posto in 24.06 dietro le statunitensi Cambrya Jones (23.56) e Jessica Beard (23.62).

a.g.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 HOOPER GLORIA