Hooper seconda nei 400 di Clemson

27 Gennaio 2017

Negli Stati Uniti la sprinter azzurra, all’esordio indoor sulla distanza, corre in 54.28. A Seattle, 21.64 di Jacopo Spanò sui 200 metri.


 

L’azzurra Gloria Hooper si è messa alla prova per la prima volta in carriera nei 400 metri indoor, questa sera al Bob Pollock Invitational di Clemson, in South Carolina (USA). Per la 24enne velocista un crono di 54.28 e il secondo posto nella gara vinta in 54.17 da Domonique Williams, atleta di Trinidad e Tobago. Al terzo posto invece la statunitense Alex Gholston con 54.45. Era il debutto assoluto in sala della sprinter veronese sulla distanza, dopo averla corsa all’aperto in non più di tre occasioni con un personal best di 53.12, ottenuto nel maggio 2015. Finora nella stagione al coperto aveva gareggiato sui 60 metri realizzando la sua terza prestazione in carriera con 7.35 a Birmingham, in Alabama, due settimane fa. Da quest’anno nei Carabinieri e proveniente dalla Forestale, la Hooper attualmente vive negli Stati Uniti, in Florida, dove è allenata da Loren Seagrave. [RISULTATI/Results]

VIDEO | GLORIA HOOPER SECONDA IN 54.28 SUI 400 METRI A CLEMSON

SEATTLE: SPANO' 21.64 - Nuova uscita agonistica di Jacopo Spanò sui 200 metri, a Seattle (Washington). Il 21enne sprinter dell’Atletica Sandro Calvesi, in gara per gli Huskies dell’University of Washington, conquista il successo nella sua serie dell’UW Invitational in 21.64 con il terzo tempo complessivo, migliorando di due centesimi il primato stagionale, mentre sulla distanza al coperto ha un personal best di 21.49. [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: