Giomi: Fiducia nella Magistratura

19 Giugno 2013


 

Ne apprendere della decisione dei medici federali Giuseppe Fischetto e Pierluigi Fiorella di autosospendersi dal proprio incarico presso la FIDAL, in conseguenza degli sviluppi dell’inchiesta relativa al caso doping che ha avuto come protagonista il marciatore Alex Schwazer, il presidente della FIDAL Alfio Giomi ha espresso il seguente commento: “La decisione di Giuseppe Fischetto e Pierluigi Fiorella è in linea con l’alto profilo etico e professionale degli stessi. L’assoluta necessità di evitare che ombre e sospetti potessero toccarli a fronte di un’indagine di straordinaria rilevanza per tutto lo sport italiano, ha portato ad una decisione dolorosa ma certamente opportuna. Nell’esprimere al dottor Fischetto ed al dottor Fiorella i sensi della più profonda gratitudine, nella certezza che sapranno dimostrare la loro totale estraneità rispetto alla vicenda, e nel riconfermare la totale fiducia nell’operato della Magistratura, al fine di non creare vuoti in un settore così delicato nella vita della Federazione, ritengo sia opportuno nominarne reggente il dottor Vittorio Savino, presidente della Commissione Medica federale. Medesima solidarietà intendo esprimere nei confronti di Rita Bottiglieri, che, di comune accordo con il Segretario Generale Paolo Bellino, ha scelto di essere destinata ad altro incarico fino alla completa definizione della vicenda”.



Condividi con
Seguici su: