Gavardo: Rutherford 7,95, sprint britannico

04 Giugno 2017

L'olimpionico del lungo sfiora il muro degli 8 metri, ma poi si ferma per un fastidio. I più veloci del meeting sono Prescod (10.11 sui 100) e Talbot (20.31 nei 200). 19,54 per il pesista Bianchetti.


 

Anche quest'anno è la velocità a prendersi la copertina del Gavardo Meeting. 100 e 200 metri sfrecciano sotto il segno dell'Union Jack. Sul rettilineo vince il 21enne britannico Reece Prescod in 10.11 (+0.5) imitato sul mezzo giro di pista dal connazionale Daniel Talbot in 20.31 (+1.4). Alle loro spalle podio-fotocopia con il greco Stefanos Tsakonas (10.16/20.50) e l'ex iridato indoor Richard Kilty (10.18/20.51). Gli azzurri più veloci sono Jacques Riparelli (Aeronautica), 10.34 (+1.6) in batteria, e Michael Tumi (Fiamme Oro), quinto in finale in 10.36 (Riparelli 10.40).

VIDEO | I 200 METRI DEL GAVARDO MEETING 2017

RUTHERFORD 7,95 E STOP - L'olimpionico Greg Rutherford arriva a 5 centimetri dagli 8 metri nel lungo: il suo 7,95 (+1.1), preceduto da un 7,94 (+1.1), non ha rivali in pedana. Il plurimedagliato dai capelli rossi rinuncia, però, agli ultimi due salti in via precauzionale per un piccolo fastidio alla caviglia. Vento guastafeste (+2.3) nei 100hs vinti dall'olandese Sharona Bakker in 13.01 sulla connazionale Eefje Boons (13.12). Doppietta keniana sugli 800 metri con l'1:45.78 di Job Kinyor che stacca Alexander Sampao 1:46.86. Nei 5000 metri di ieri assolo in 13:26.24 del keniano Ronald Kwemoi, recordman mondiale under 20 dei 1500.

BIANCHETTI 19,54 - In chiave italiana il 21enne pesista Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) ingrana il lancio giusto e con 19,54 porta a casa la vittoria e la sua seconda miglior misura di sempre a 24 centimetri dal PB. Negli 800 femminili è Elena Bellò (Fiamme Azzurre) a spuntarla in 2:04.32 nell'ennesimo testa a testa con Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 2:04.43. Per le due giovani mezzofondiste oggi c'è anche la soddisfazione del PB davanti a Joyce Mattagliano (Esercito) 2:04.86. 1500 con record nazionale per l'albanese David Nikolli, davanti a tutti in 3:47.24. Nel lungo successo di Tania Vicenzino (Esercito) con 6,31 (+0.4), mentre Ottavia Cestonaro (Carabinieri) è seconda (13,19/+2.2) nel triplo della lituana Dovile Dzindzaletaite 13,86 (+0.3).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results

La finale dei 100 metri (foto Bertoloni/Organizzatori)


Condividi con
Seguici su: