Franco Arese è il nuovo presidente FIDAL




 
Franco Arese è il nuovo presidente della FIDAL. L'ex campione europeo dei 1500 metri di Helsinky 1971 ha ottenuto oggi a Chianciano, nel corso della XXXIX Assemblea nazionale FIDAL, 92.495 preferenze, pari al 91,55% dei voti rappresentati. Un consenso larghissimo, che ha lasciato allo sfidante Massimo Di Giorgio, l'ex saltatore in alto, appena 7.785 voti (pari al 7,71%; 752 schede bianche, pari allo 0,74%, completano i voti a disposizione). "Sono stati due anni di lavoro intenso - ha detto Arese - condotti con serenità, senza mai offendere nessuno. Era la mia prima volta in una Assemblea, mi sono sentito come a casa mia. Adesso, abbiamo l'obbligo di restare uniti, di lavorare insieme per l'atletica". Tra gli eletti in Consiglio, il più votato è risultato Alberto Morini, ex presidente del Comitato Regionale Emilia Romagna, che ha preceduto il collega delle Marche Giuseppe Scorzoso. Elezione in quota dirigenti anche per Adriano Rossi, Franco Angelotti, Pierluigi Migliorini, Mauro Nasciuti, Paolo catalano, Alberto Cova, Mario Ialenti, Giuseppe Mammone, Stefano Andreatta e Bartolomeo Vultaggio. Primo degli esclusi il veneto Piero Biasi, per soli 118 voti (43865 le preferenze di Vultaggio, 43747 quelle di Biasi). In quota atleti, promozione per Nicoletta Tozzi, Laurent Ottoz, Francesco De Feo e Luciano Baraldo; tra i tecnici, disco verde per Ida Nicolini e Concetta Balsorio. Per i revisori dei conti, hanno superato l'esame Romano De Angelis, Angelo Guida e Franco Caggianelli (supplenti Stefano Cupelli e Piero Quargnali). Il dettaglio completo dei voti è consultabile selezionando i link a fondo pagina. L'Assemblea era regolarmente costituita fin dalla prima convocazione: alle 9.20 la Commissione verifica poteri aveva rilevato 198 delegati presenti su 201, per complessivi 100.259 voti su 101.926 (98,36%). File allegati:
- L'esito della votazione per la Presidenza
- L'esito della votazione per il Consiglio federale
- L'esito della votazione per il Collegio dei Reviso



Condividi con
Seguici su: