Folorunso 26.33 sui 200hs, è MPI junior

16 Settembre 2015

L'azzurra migliora il crono under20 di Virna De Angelis. 


 

Ayomide Folorunso, azzurra ai Mondiali Assoluti di Pechino nella 4x400 e medaglia di bronzo agli EuroJunior di Eskilstuna nei 400hs, ha realizzato questa sera a Milano, nonostante la giornata piovosa, la nuova MPI Juniores dei 200 ostacoli con il crono di 26.33 (-0.7). Il tempo dell’ostacolista delle Fiamme Oro - corso nella rinnovata pista del XXV Aprile durante l'Athletic Elite Meeting - migliora di quasi quattro decimi il precedente limite siglato con 26.72 da Virna De Angeli sempre a Milano (Pasqua dell’Atleta 1995) e vale anche la MPI Assoluta con cronometraggio elettrico (26.47 di Monika Niederstätter a Trento il 31 maggio 2000): a livello manuale resta invece imbattuto il 24.8 fatto segnare da Yadisleidy Pedroso nel 2013. Alle spalle di Folorunso si piazza Desola Oki (CUS Parma), che con 27.97 resta a sei decimi dalla MPI Allieve ancora di Virna De Angeli (27.34). Nella gara maschile successo per Lorenzo Vergani (Riccardi) in 24.43 controvento (-1.3).

Capitolo mezzofondo. Al maschile Mor Seck (Atl. Monza) vince gli 800 in 1:47.66 battendo Enrico Riccobon (Athletic Club Firex Belluno) a 1:48.13 (a 3/100 dal PB) e Mattia Moretti (Carabinieri) a 1:49.07; nel miglio metrico nuovo PB per Lorenzo Dini (Fiamme Gialle), primo in 3:46.89 davanti a Francois Marzetta (Fiamme Oro) 3:48.44. I 5000 vanno invece a Leonardo Bidogia (Atl. Mogliano) con 14:42.23. Il settore femminile “lancia” invece un 800 di qualità grazie a Eleonora Vandi (AVIS Macerata) prima in 2:07.96 ma anche a Najla Aqdeir (Bracco), che toglie quasi 6” al PB correndo in 2:08.72. Nel peso Sydney Giampietro (CUS Pro Patria Milano) supera per la prima volta i 14 metri con l’attrezzo da 4 kg (il suo 14,41 sale al settimo posto delle graduatorie Allieve all-time). 

(Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia)


Maurizio Pratizzoli e Ayomide Folorunso


Condividi con
Seguici su: