Firenze, tutte le sfide per gli scudetti

13 Giugno 2019

Ecco i protagonisti della Finale Oro dei Societari Assoluti nel weekend. Folorunso nei 400 ostacoli, giro di pista per Chigbolu-Trevisan, Howe 100-200, Fabbri nel peso, asta Malavisi. DIRETTA STREAMING su atletica.tv


 

di Nazareno Orlandi

Due giorni di sfide e tanti big azzurri nella Finale Oro dei Campionati di Società Assoluti, sabato 15 e domenica 16 giugno a Firenze, l’evento che assegna gli scudetti dell’atletica italiana. Tanti i motivi d’interesse del fine settimana toscano, a partire dalla nuova uscita sui 400 ostacoli di Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro) che sulla distanza ha esordito con 55.56 a Imola e poi è scesa sotto i 56 secondi anche al Golden Gala Pietro Mennea (55.99). In pista, nei 400 metri, duello tra le staffettiste azzurre Maria Benedicta Chigbolu (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) e Giancarla Trevisan (Bracco Atletica), mentre Andrew Howe (Studentesca Rieti Milardi/Aeronautica) correrà 100 e 200 metri, e Edoardo Scotti (Cus Parma/Carabinieri) sarà impegnato nel giro di pista. Negli ostacoli c’è Paolo Dal Molin (Athletic Club 96 Alperia/Fiamme Oro), sulle pedane dei salti Sonia Malavisi (Acsi Italia/Fiamme Gialle) prova a decollare nell’asta, Laura Strati (Atl. Vicentina) nel lungo e Tobia Bocchi (Cus Parma/Carabinieri) nel triplo. Nei lanci spicca la presenza di Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon/Aeronautica).

TV E STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la Finale Oro 2019 di Firenze su atletica.tv, che trasmetterà in diretta video streaming nelle due giornate di sabato 15 e domenica 16 giugno.

ISCRITTI/Entries - ORARIO/TimetableCdS Assoluti 2019 - La composizione delle finali nazionali

SPRINT - L’attesa è soprattutto per i 400 metri femminili. Maria Benedicta Chigbolu (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) ha confermato di attraversare un periodo favorevole a Bydgoszcz mercoledì pomeriggio con il 51.89 che ha avvicinato lo stagionale e lo standard per Doha. La inseguono diverse interpreti della staffetta 4x400: Giancarla Trevisan (Bracco Atletica) domenica scorsa in Grecia (52.69) non è andata lontana dal proprio limite di 52.63 realizzato proprio in Finale Oro lo scorso anno a Modena, e la portacolori dell’Esercito Marta Milani vuole portare punti all’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter di cui è una vera bandiera. Al maschile gli uomini di riferimento sono Edoardo Scotti (Cus Parma/Carabinieri) e Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia), freschi campioni italiani under 20 e under 23, quest’ultimo con il personal best di 46.70, e nella sfida può inserirsi anche Giuseppe Leonardi (Enterprise Sport & Service/Carabinieri). Andrew Howe (Studentesca Rieti Milardi/Aeronautica) è atteso su 100 e 200 metri: nella distanza più breve il miglior accredito è quello di Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) sceso a 10.46 a Savona e nel mezzo giro di pista si fronteggiano i vincitori dei Tricolori di Rieti Mattia Donola (Pro Sesto Atl., 21.01) e Michele Rancan (Atl. Vicentina, 21.13). Tra le velociste, spazio alla campionessa italiana dei 100 metri Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) e nuova uscita per Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi), 100+200 a pochi giorni dal 23.45 nella distanza più lunga, seconda junior di sempre.  

MEZZOFONDO - Dopo i due titoli tricolori dello scorso weekend, Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) è impegnata nei 1500 metri di Firenze, dove tra le iscritte vanno seguite pure Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) e Joyce Mattagliano (Atl. Brugnera Friulintagli/Esercito), quest’ultima anche capolista negli 800 metri e probabile protagonista insieme a Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova).

Nei 5000 l’Acsi Italia schiera l’ugandese Esther Yeko Chekwemoi, Federica Zanne per l’Atletica Brescia 1950 Ispa Group, Studentesca Milardi Rieti con Laila Soufyane. Nelle siepi si profila un confronto tra la seconda e la terza dei tricolori di Pescara 2018, Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) e Francesca Bertoni (La Fratellanza 1874 Modena/Aeronautica). Al maschile il finalista europeo dei 1500 Mohad Abdikadar (Studentesca Rieti Milardi) trova Ossama Meslek (Atl. Vicentina) con l’accredito migliore. Tutto aperto negli 800 metri con il tricolore Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) che incontra, tra gli altri, un Leonardo Cuzzolin (Pro Sesto Atletica) in piena crescita. Doppio impegno per l’ugandese dell’Athletic Club 96 Alperia Albert Chemutai nei 5000 e nei 3000 siepi.

OSTACOLI - “Ayo” è pronta a stupire ancora. Con il 55.56 di Imola al debutto stagionale nei 400 ostacoli Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro) ha ottenuto lo standard d’iscrizione per i Mondiali di Doha. A Firenze, dopo il Golden Gala Pietro Mennea (55.99), è la favoritissima del giro di pista con barriere, gara che al maschile è decisamente più contendibile, con il secondo classificato dei tricolori under 23 di Rieti Federico Cesati (Pro Sesto Atl.), Papisse Fall (Atl. Firenze Marathon) e il campione italiano under 20 Michele Bertoldo (Atl. Vicentina). Sul rettilineo, nei 110hs, riflettori su Paolo Dal Molin (Athletic Club 96 Alperia/Fiamme Oro), 13.70 martedì a Montreuil, convocato in azzurro per gli European Games di Minsk. La sfida è con Mattia Montini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni/Carabinieri). Tra le donne, invece, è l’allieva figlia d’arte Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) a guidare le liste dei 100hs, alla luce del 13.63 corso con gli ostacoli “da grande”, stesso accredito stagionale della tricolore under 23 Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano). Torna in pista anche l’altra recente campionessa italiana, ma junior, Alice Muraro (Atl. Vicentina).

MARCIA - Francesco Fortunato (Enterprise Sport & Service/Fiamme Gialle) nei 10.000 su pista ha tutto l’interesse di riscattarsi dopo il ritiro in Coppa Europa ad Alytus. Il parterre dei marciatori vede anche la presenza di Stefano Chiesa (Atl. Cento Torri Pavia/Carabinieri), del vincitore tra gli under 20 in Lituania Riccardo Orsoni (Cus Parma) e del tricolore under 23 Ettore Grillo (Atl. Firenze Marathon). Al femminile sono iscritte le tre marciatrici argento a squadre della 20 km di Alytus: Eleonora Dominici (Acsi Italia), Valentina Trapletti (Bracco Atletica/Esercito) e Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), tutte già convocate per Doha, e con loro la cinquantista Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter).

SALTI - Prima di vestire l’azzurro agli European Games di Minsk, Laura Strati con l’arancione dell’Atletica Vicentina prova a decollare nel lungo, dopo il 6,65 di Vicenza nella seconda fase regionale dei Societari Assoluti, e un Golden Gala meno esaltante. Non è lontano lo standard per Doha (6,72). Cercano l’exploit, tra le altre, Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova) e la lettone Lauma Griva (Gioiatletica San Marcellino). Nell’asta Sonia Malavisi (Acsi Italia/Fiamme Gialle) dopo i tre nulli a 4,20 di mercoledì in Grecia è chiamata al classico confronto con Roberta Bruni (Studentesca Rieti Milardi) e stavolta anche con Helen Falda (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) al rientro dalla stagione americana del college conclusa con il settimo posto nelle finali NCAA. A proposito di duelli tradizionali, ecco il faccia a faccia tra Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina/Carabinieri) e Dariya Derkach (Acsi Italia/Aeronautica) nel triplo, mentre l’alto potrebbe lanciare le due junior Bianca Garibaldi Devoto (Cus Pro Patria Milano) e Nicole Romani (La Fratellanza 1874 Modena), seconda e terza a Rieti.

In campo maschile, è Tobia Bocchi (Cus Parma/Carabinieri) il nome forte del triplo, ma attenzione alla crescita di Samuele Cerro (Enterprise Sport & Service) e di Simone Biasutti (Trieste Atletica), oltre all’esperienza di Daniele Cavazzani (Studentesca Milardi Rieti). Da decifrare il lungo con Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia), Mohamed Reda Chahboun (Atl. Cento Torri Pavia) e il tricolore promesse Gabriele Chilà (Studentesca Milardi Rieti). Nell’asta Max Mandusic (Trieste Atletica) va a caccia di altri “scatti” dopo il 5,40 di Rieti, e nell’alto la futura matricola azzurra Nicolas De Luca (Atl. Firenze Marathon) può bagnare la convocazione per Minsk con nuovi progressi, ma deve guardarsi dal tricolore juniores Manuel Lando (Atl. Vicentina) e dal triplista Biasutti, salito a 2,14 in versione saltatore in alto. Iscritto anche il decatleta decimo d’Europa Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni).

LANCI - Tanta sostanza nei lanci. In casa sua, Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon/Aeronautica) è intenzionato a riprendersi i venti metri nel peso e magari a dare l’assalto al centimetro che gli manca per il 20,70 dello standard mondiale di Doha. Può stimolarlo ancora di più il duello con Sebastiano Bianchetti (Studentesca Rieti Milardi/Fiamme Oro), rinfrancato dal 19,89 di Savona con cui ha ritoccato il personale dopo tre anni. Nel disco chiude la carriera da atleta per tuffarsi in quella di tecnico federale Federico Apolloni, che saluta tutti in maglia Atletica Firenze Marathon. Roberto Bertolini (Atl. Cento Torri Pavia/Fiamme Oro) non dovrebbe faticare per ottenere il bottino pieno, così come Giacomo Proserpio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che nel martello ha aggiunto un altro tassello tricolore tra gli under 23 nello scorso weekend. Tra le donne, riecco due primatiste italiane under 23, a segno anche a Rieti: Sara Fantini (Cus Parma/Carabinieri) nel martello, dov’è iscritta fuori classifica Lucia Prinetti (Fiamme Gialle), e Sara Zabarino (Acsi Italia) nel giavellotto che propone anche la junior Federica Botter (Atl. Brugnera Friulintagli). Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano/Fiamme Gialle) deve respingere nel peso Martina Carnevale (Studentesca Rieti Milardi) e fa sempre piacere ritrovare Assunta Legnante (Acsi Italia), mentre nel disco Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) prova a tenere a bada Valentina D’Urzo (Acsi Italia) e la lettone Dace Steinerte (Gs Valsugana Trentino).

Finale Oro - Firenze, 15-16 giugno 2019
Club maschili: Atl. Biotekna Marcon, Atl. Firenze Marathon, Atl. Vicentina, Athletic Club 96 Alperia Bolzano, Atl. Cento Torri Pavia, Enterprise Sport & Service, Pro Sesto Atletica, La Fratellanza 1874 Modena, Studentesca Rieti Andrea Milardi, Cus Parma, Atl. Lecco Colombo Costruzioni, Atl. Futura Roma, Trieste Atletica
Club femminili: Bracco Atletica, Studentesca Rieti Andrea Milardi, Acsi Italia Atletica, Cus Pro Patria Milano, Atl. Vicentina, Atl. Brescia 1950 Ispa Group, Cus Parma, La Fratellanza 1874 Modena, Atl. Brugnera Friulintagli, Assindustria Sport Padova, Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, Atl. Firenze Marathon, Gioiatletica San Marcellino, Gs Valsugana Trentino

Le pagine delle manifestazioni
Finale Oro: Firenze
Finale Argento: Imola (BO)
Finale Bronzo: Orvieto (TR)
Finale B: La Spezia

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Lo stadio Ridolfi di Firenze (foto Renai)


Condividi con
Seguici su: