Festa del Cross: countdown verso Gubbio

11 Febbraio 2016

Disputata la seconda prova regionale con migliaia di atleti in campo, in vista della rassegna tricolore del 20-21 febbraio


 

Sempre più vicino l’appuntamento con la Festa del Cross. Nel weekend di sabato 20 e domenica 21 febbraio, andrà in scena la due giorni che mette in palio tutti i titoli nazionali della specialità (individuali e di società per le categorie assoluti, promesse, juniores e allievi, più quelli individuali e per regioni cadetti, oltre alle staffette) e che quest’anno sarà a Gubbio (PG), dove nello scorso fine settimana si è disputato un “test event” sullo stesso percorso della rassegna tricolore, nell’area del teatro romano. Ma in tante regioni d’Italia si è svolta la seconda prova dei Societari, con migliaia di atleti in azione. Tra i protagonisti, gli azzurri Marouan Razine (Esercito) all’ippodromo delle Capannelle di Roma e Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli) a Mariano del Friuli (GO) in Friuli-Venezia Giulia, invece Martin Dematteis (Corrintime) ha vinto a Brescia nella gara della Lombardia e quindi in Sicilia, a Nicolosi (CT), si è imposto Ala Zoghlami (Cus Palermo).

CdS Cross - le sedi della prima prova regionale
Abruzzo: Pollutri (CH), 10/1; Basilicata: Pantano di Pignola (PZ), 24/1 (prova unica); Calabria: San Costantino Calabro (VV), 17/1; Campania: Serino (AV), 10/1 (prova unica); Emilia-Romagna: Formigine (MO), 10/1; Friuli-Venezia Giulia: Casarsa della Delizia (PN), 17/1; Lazio: Ariccia (RM), 17/1; Liguria: La Spezia, 17/1; Lombardia: Arcisate (VA), 17/1; Marche: Ancona, 17/1; Molise: Castropignano (CB), 10/1; Piemonte: San Biagio (CN), 17/1; Puglia: Carovigno (BR), 10/1; Sardegna: Porto Torres (SS), 10/1; Sicilia: Basicò (ME), rinviata al 24/1; Toscana: Empoli (FI), 17/1; Trentino/Alto Adige: Nogaredo (TN), 17/1 (prova unica); Umbria: Foligno (PG), 17/1; Valle d’Aosta: Donnas (AO), 24/1 (prova unica); Veneto: Galliera Veneta (PD), 10/1

CdS Cross - le sedi della seconda prova regionale
Abruzzo
: Castel Frentano (CH), 24/1; Calabria: Jonadi (VV), 7/2; Emilia-Romagna: Forlì, 24/1; Friuli-Venezia Giulia: Mariano del Friuli (GO), 7/2; Lazio: Roma, 7/2; Liguria: Le Manie (SV), rinviata al 14/2; Lombardia: Brescia, 7/2; Molise: Isernia, 7/2; Piemonte: Pinerolo (TO), 7/2; Puglia: Grottaglie (TA), 24/1; Sardegna: Ozieri (SS), 24/1; Sicilia: Nicolosi (CT), 7/2; Toscana: Lucca, 7/2; Umbria/Marche: Gubbio (PG), 7/2; Veneto: Pescantina (VR), 7/2

ABRUZZO - Nel perimetro del campo sportivo di via Olimpia, a Castel Frentano (CH), in palio anche i titoli regionali individuali. La gara più attesa e incerta, per la classifica di società, era quella maschile assoluta di 10 km con tredici squadre in competizione. L’italo-etiope Biniyam Senibeta Adugna (Atl. Vomano Gran Sasso) ha bissato la vittoria di Pollutri, chiudendo l’impegno in 33:54. A quasi venti secondi è arrivato Fiorenzo Mariani (Tocco Runner), assente nella precedente prova, e Alessio Bisogno (Passologico Pescara) si conferma terzo. Nella classifica per club, vittoria della Vini Fantini con 290 punti, davanti a Runners Chieti e Mistercamp Castel Frentano. Queste tre squadre si sono qualificate per la finale nazionale. Negli 8 km assoluti donne, vittoria di Adalgisa D’Ortona (Runners Chieti) su Martina Del Rosso (Running Free Pescara) e Lorella Buzzelli (Mennea Atletica Chieti). La Runners Chieti vince il titolo regionale, davanti a Running Free Pescara e Podistica San Salvo. Nella categoria juniores, si ripetono le vittorie di Douglas Scarlato (Aterno Pescara) sul nuovo compagno di società Giacomo Fermi, e di Micaela D’Ambrosio (Nuova Atletica Lanciano). Le gare allievi hanno visto i primi posti di Luigi Cirotti (Tethys Chieti) su Matteo Rossi (Atletica L’Aquila) e di Zoe Pretara (Mennea Atletica Chieti) davanti a Francesca Mastrippolito (Atletica Vomano Gran Sasso). [RISULTATI/Results]

CALABRIA - Si è disputata a Jonadi (VV) la seconda prova dei Societari di cross, organizzata dalla Conoscere Jonadi di Tonino Rossi. Grazie alla clemenza del tempo, in una giornata soleggiata ma decisamente fresca, le società calabresi si sono date di nuovo appuntamento con la conferma della Cosenza K42 in testa alle classifiche maschili e femminili assolute. Tra gli uomini, questa volta Leonardo Selvaggi (Pol. Magna Graecia Cassano) si è visto costretto al ritiro per risentimenti muscolari a una gamba. Ma il marocchino Mustapha Habchi (Cosenza K42) non si sarebbe lasciato intimidire, visto che sin dall’inizio della gara si è posto autorevolmente al comando, vincendo con il tempo di 34:19. Per il secondo posto Davide Pirrone (Hobby Marathon Catanzaro) chiude in 35:00 staccando di 12 secondi Giuseppe Terranova (Cosenza K42) su un percorso con alternanza di leggere salite e discese. Nella classifica finale 19 punti per la Cosenza K42 davanti a Hobby Marathon Catanzaro e Jure Sport di San Giovanni in Fiore. La gara riservata alle donne, che dovevano percorrere otto giri del percorso da un chilometro, va a Spyridoula Souma (Cosenza K42) che senza indugiare, dopo il via dato dal sindaco Caterina Signoretta, si invola in una corsa condotta completamente in solitaria. Al secondo posto individuale Brunella Esposito (Pol. Magna Graecia Cassano) e terza Chiara Raffaele, beniamina locale dell’Atletica San Costantino. Nella prova allievi, bella gara del promettente marocchino Ayoub Idam, nato atleticamente a Crotone e ora passato a difendere i colori della Cosenza K42, primo nei confronti di Luca Ursano (Fiamma Atl. Catanzaro) e Roman Adduci (Pol. Magna Graecia) che contribuisce alla conquista del titolo regionale di società. Fra le allieve netta supremazia di Francesca Pancione, giovane vibonese della Cosenza K42, e secondo posto di Giulia Romeo (Violettaclub). Per la categoria juniores vittoria di Antonio Mazzitello (Atl. San Costantino). Alla fine le premiazioni, con il presidente regionale FIDAL Ignazio Vita e diversi componenti dello staff tecnico regionale. [RISULTATI/Results]

FRIULI-VENEZIA GIULIA - Mariano del Friuli ha ospitato la seconda e conclusiva prova dei Societari di cross, per l’organizzazione dell’Atletica Gorizia. Pronostico rispettato in pieno tra gli uomini con il successo di Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli), azzurro agli Europei di campestre, che batte un pimpante Andrea Seppi (Trieste Atletica) e la promessa Francesco Nardone (Gemonatletica), e anche tra le donne con primo posto di Carolina Michielin (Cus Trieste), seconda in crescita Naima Masoudi (Atl. Brugnera Friulintagli) e bella volata per il bronzo che vede davanti la compagna di club Alessandra Lena. Nella gara allievi rivincita di Davide Condolo, passato quest’anno all’Atletica Malignani Libertas Udine, su Federico Zamò (Trieste Atletica) che lo aveva battuto a Casarsa nella prima prova. Sorpresa negli juniores con Nicola Azzano (Cus Udine) che sconfigge il quotato Jacopo De Marchi (Trieste Atletica), al femminile davanti a tutte Arianna Del Pino (Atl. Malignani Libertas Udine) nelle allieve e Sofia Casagrande (Atl. Brugnera Friulintagli) tra le juniores. Nella classifica combinata di società si impongono al maschile la Trieste Atletica e tra le donne l’Atletica Malignani Libertas Udine, che si aggiudica anche entrambi i titoli juniores mentre al Cus Trieste va lo scudetto allieve e all’Atletica Buja quello seniores-promesse femminile. [RISULTATI/Results]

LAZIO - Un gran bel colpo d’occhio quello offerto dal numeroso pubblico accorso a Roma per la seconda tappa di cross regionale, nel suggestivo scenario dell’ippodromo di Capannelle. Doppietta dell’Esercito sui 10 km maschili, con il trionfo di Marouan Razine davanti a Said Ettaqy, entrambi sotto i 30 minuti (29:54 e 29:59) e con Jaouad Zain (Lbm Sport Team) terzo in 30:06.

Eleonora Bazzoni (Colleferro Atletica), fresca della recente partecipazione alla Cinque Mulini, si aggiudica anche la seconda prova del CdS vincendo in 27:50, seguita da Eleonora Bonanni ed Elena Maria Petrini, portacolori della Lazio Atletica Leggera che caratterizza la gara under 20 femminile con un tris: dominio di Silvia Salera, seguita a distanza da Michela Pozzuoli e Sara Foschi. Tra gli juniores Dario Moretti (Rcf Roma Sud) mantiene invece fino in fondo l’esiguo vantaggio sul compagno di squadra Alexandru Ciumacov, partito forte nella fase iniziale, e terzo posto di Zakaria Abouali (Atl. Velletri). Sui 4 km allieve Martina Tozzi (Fiamme Gialle Simoni) e Beatrice Mallozzi (Lazio Atl. Leggera) in breve scavano un solco incolmabile sulle avversarie, poi si giocano il successo spalla a spalla nei metri conclusivi e arrivano nell’ordine, con lo stesso tempo, davanti a Costanza Arpinelli (Lazio Atl. Leggera). Si risolve nel finale anche la gara allievi, con la rimonta di Giovanni Ceselli (Fiamme Gialle Simoni) su Tito Marteddu (Circolo Villa Spada), terzo Simone Adamoli (Lazio Atl. Leggera). Tra i cadetti, vittorie di Francesco Guerra (Atl. Frascati) e Michela Pompei (Libertas Castelgandolfo-Albano). Al termine della seconda prova, Lazio Atletica Leggera al comando in quattro classifiche di società (donne, allievi, allieve, juniores femminile), primi posti anche per Esercito (uomini) e Rcf Roma Sud (juniores maschile). [RISULTATI/Results]

LIGURIA - In seguito alla diramazione dell’allerta meteo - livello arancione - da parte del servizio ARPAL Liguria, la gara di corsa campestre in programma a Le Manie (SV) è stata rinviata a domenica 14 febbraio.

LOMBARDIA - Sono l’Atletica Alta Valtellina femminile e la Corrintime maschile i club dominatori dei campionati regionali individuali di corsa campestre organizzati in località Badia dal comitato provinciale FIDAL di Brescia e validi anche come seconda e ultima prova regionale dei Societari di cross. La giornata climaticamente difficile e ricca di fango premia gli specialisti della corsa in montagna, con podi a riflessi azzurri. Al maschile sui 9,5 km del percorso assoluto trionfa Martin Dematteis (Corrintime), che con il tempo di 28:24 precede di 10 secondi Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe), mentre sul terzo gradino del podio (28:43) c’è Bernard Dematteis (Corrintime), che completa la festa di famiglia per i “gemelloni” della montagna tricolore. La Corrintime si insedia anche al quarto posto con il maratoneta Giovanni Gualdi (29:11), mentre sesto e campione lombardo under 23 è Andrea Elia (Atl. Lecco Colombo) in 29:23. La sfida femminile è dominata dall’Alta Valtellina, con la britannica Emily Collinge prima sui 7100 metri in 24:51, trentadue secondi meglio della compagna di colori Elisa Desco, seconda al traguardo e campionessa regionale assoluta: per la Lombardia è un podio regale alla luce dell’argento di un’ex vicecampionessa del mondo come la camuna Valentina Belotti (Atl. Alta Valtellina, 25:46) e del bronzo dell’ex iridata valtellinese Alice Gaggi (La Recastello Radici Group, 26:10). Quinta al traguardo la prima atleta non specialista della montagna, Silvia Radaelli (Atl. Cesano Maderno); la prima under 23 è invece un altro “camoscio” della provincia di Sondrio, Roberta Ciappini (Csi Morbegno), nona al traguardo e ottava nel campionato regionale assoluto in 27:17. Se i gemelli Dematteis portano a casa un oro e un bronzo, le gemelle Zanne tesserate per l’Atletica Brescia 1950 fanno ancora meglio tra le juniores: Giulia è prima sui 5 km del percorso in 19:53, Federica è seconda in 20:11. La gara under 20 maschile (7100 metri) premia uno degli atleti più in vista dell’inverno: Ahmed Ouhda (Pool Alta Valseriana), vincitore del Campaccio under 20 e sesto nei 1500 indoor dei tricolori juniores solo 18 ore prima, trionfa in 22:57 davanti a Samuele Nava (Atl. Lecco Colombo, 23:12). Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Creberg) nella prova allievi ha la meglio su Mattia Gaffuri (Atl. Lecco Colombo) e Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago), nella medesima fascia d’età al femminile vince la favorita Camilla Bossi (Cantù Atletica), che batte in volata Carlotta Bonacina (Atl. Lecco Colombo). In contemporanea al 7° Cross Città di Paderno Dugnano, quarta prova del circuito Cross per Tutti FIDAL Milano, assegnati i titoli regionali cadetti con le affermazioni di Alain Cavagna (Atletica Valle Brembana) ed Elisa Ducoli (Free-Zone). [RISULTATI/Results]

MOLISE - A Isernia, in località Le Piane, si sono svolti i campionati regionali individuali di corsa campestre. Ivan Di Mario (Pol. Molise Campobasso) e Paola Di Tillo (Virtus Campobasso) si aggiudicano il titolo assoluto, mentre Pier Marco D’Angelo (Nuova Atl. Isernia) è il migliore under 23, oltre che secondo assoluto seguito da Pasquale Iapozzuto (Virtus). Al femminile podio completato dalla promessa Letizia Di Lisa (Virtus) e Ilaria Novelli (Pol. Molise). Tra gli juniores primo posto di Romualdo Bibbò (Nuova Atl. Isernia) e Francesca Tullo (Pol. Molise), nelle gare allievi per Michele D’Alessio (Pol. Molise) e Rossella Santanelli (Virtus), con le prove cadetti vinte da Luca Ciampitti (Pol. Molise) e Virginia Parisi (Nuova Atl. Isernia). [RISULTATI/Results]

PIEMONTE - Assegnati i titoli regionali individuali a Pinerolo (TO) nel 4° Cross della Pace, disputato sotto la pioggia e con circa 600 atleti al via nonostante il maltempo. Il nuovo campione piemontese assoluto è Stefano Rolland (Cus Torino) che al termine di 10 km molto combattuti riesce precedere di quattro secondi Abdelhadi Laaouina (Atl. Susa) e di cinque Massimo Galliano (Roata Chiusani), primo under 23 e sesto assoluto Leonardo Giletta (Pod. Valle Varaita). Tra le donne Abera Tarikua Fiseha (Giannone Running Circuit) si impone sulla coppia dell’Atletica Saluzzo formata da Flavia Boglione (campionessa regionale) e Lara Giardino, mentre Alice Dibenedetto (Atl. Canavesana) fa suo il titolo promesse. Nella gara juniores Sergiy Polikarpenko (Cus Torino) taglia il traguardo con venticinque secondi di vantaggio su Alessandro Patrucco (Atl. Piemonte), terzo Riccardo Rabino (Atl. Saluzzo), e netto successo anche al femminile per Valentina Gemetto (Atl. Saluzzo) sulla compagna di club Lorenza Beccaria (Atl. Saluzzo) e Letizia Micca (Atl. Canavesana). Nella categoria allievi, vittorie di Pietro Arese (Atl. Piemonte) e Michela Cesarò (Cus Torino). Per le classifiche di società, l’Atletica Saluzzo conquista la combinata femminile grazie alla leadership nella graduatoria seniores e in quella juniores. Il Cus Torino è primo nel CdS allieve e domina la combinata maschile con il primo posto nella categoria juniores, invece i cuneesi della Roata Chiusani sono in testa alla classifica seniores e l’Atletica Piemonte in quella allievi. [RISULTATI/Results]

SICILIA - A Nicolosi (CT) è andata in scena la seconda prova dei Societari di cross. Tra gli uomini, vittoria di Ala Zoghlami in 31:59 sui 10 chilometri davanti al gemello Osama Zoghlami (32:05), bronzo europeo under 23 dei 3000 siepi, entrambi in gara per il Cus Palermo che si aggiudica anche la prova femminile con Federica Sugamiele (22:28 al termine dei 6 km), secondo posto di Simona Vassallo (Catania 2000). Successo nelle gare juniores di Nicola Mazzara (Cus Palermo) e Alessia Tuccitto (Trinacria Sport), in quelle allievi di Tindaro Lisa (Cus Palermo), bronzo sui 3000 all’Eyof nella scorsa stagione, e di Silvia Assenza (Running Modica). [RISULTATI/Results]

TOSCANA - Sulle mura urbane di Lucca, nella seconda prova dei Societari assoluti di cross, sui 10 km maschili poker del Gruppo Podistico Parco Alpi Apuane con Andrea Pranno (31:49), Stefano Scaini, Luca Tocco e Jilali Jamali. In campo femminile, nella manifestazione organizzata dall’Atl. Virtus Cr Lucca, sugli 8 km vince la triatleta Marta Bernardi (Le Panche Castelquarto) che precede Denise Cavallini (Lammari) e Linda Benigni (Toscana Atl. Empoli Nissan), mentre Claudia Dardini (Lammari) chiude sesta dopo aver perso posizioni per un inconveniente a una scarpa. Nelle gare juniores prevalgono Alessio Ristori e Giulia Morelli, ambedue dell’Atletica Livorno, tra gli under 18 Albert Chemutai (Toscana Atl. Futura) davanti a Dario Papi (Atl. Firenze Marathon) e nella prova allieve Giada Romano (Atl. Grosseto Banca della Maremma). A livello assoluto, il Gp Parco Alpi Apuane si è laureato campione regionale maschile per il quarto anno consecutivo e al femminile il Gs Lammari per la nona volta di fila. [RISULTATI/Results]

UMBRIA/MARCHE - Il test event di Gubbio (PG), che ha ospitato la seconda prova del campionato regionale di società di cross per Umbria e Marche, ha fornito utili indicazioni al comitato organizzatore (composto dal comitato regionale FIDAL Umbria e dalla Gubbio Runners) in vista dei campionati italiani in programma il 20-21 febbraio, nell’area del teatro romano. Percorso impegnativo che ha messo a dura prova i partecipanti e anche in occasione della Festa del Cross, il principale appuntamento sui prati dell’atletica nazionale (2000 partecipanti), farà emergere atleti in condizione e specialisti della corsa campestre. Tra i protagonisti ci sarà il campione tricolore di maratona 2015, Dario Santoro (Atl. Potenza Picena), vincitore della prova assoluta maschile nel 15° Cross di Sant’Ubaldo. In campo femminile ha tagliato per prima il traguardo Simona Santini, fuori gara perché tesserata per l’Atletica Brescia 1950. Vittoria quindi a Laura Biagetti (Athletic Terni) e colori umbri in evidenza anche nella categoria allieve dove alle spalle di Alice Principi (Atl. Avis Macerata) ha chiuso il duo dello Csain Perugia, Leila Ponziani e Ilaria Piottoli. Fra gli allievi successo del tricolore indoor Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), nelle gare juniores vittorie di Marco Casuscelli (Atl. Civitanova) e Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo). Le prove dei cadetti hanno visto il confronto tra le due rappresentative regionali, vinto dalle Marche con le affermazioni individuali di Nicola Martino (Atl. Winner Foligno) e Andree Fioretti (Atl. Jesi). [RISULTATI/Results]

VENETO - Paolo Zanatta (Fiamme Oro) e Gloria Tessaro (Atl. Vicentina) portano a due i successi stagionali nel campionato regionale assoluto di corsa campestre. I due azzurri si sono imposti sul classico percorso di Villa Bertoldi, a Settimo di Pescantina (VR), nella terza prova della rassegna veneta di società. Zanatta ha preceduto nettamente Lucio Sacchet (Ana Feltre) e il giovane Alberto Rech (Silca Ultralite). Dominio ancora più netto della Tessaro, che si è lasciata alle spalle Laura Cavara (Cus Padova) e Ilaria Garavello (Vis Abano). Tra gli juniores, successi di Massimo Guerra (Atl. Vicentina) e del talento di casa Francesca Tommasi (Insieme New Foods) che ha avuto la meglio sulla collega d’azzurro Ilaria Fantinel (Ana Feltre). A livello allievi, successi per Ouassim El Ammari (Vis Abano) e Francesca Crestani (Atl. Vicentina). Nel 1° Cross del Pedrè, titoli regionali cadetti per Fabio Lodo (Confindustria Atl. Rovigo) e per la padovana Camilla Gianese (Fiamme Oro) a Falzè di Piave, nel Trevigiano, dove pioggia e fango hanno accolto i circa 900 atleti, tra giovani e master, che hanno tenuto a battesimo la manifestazione organizzata dall’Atletica Sernaglia. [RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Leonardo Bordoni, Cinzia Calabrese, Carlo Carotenuto, Mauro Ferraro, Pino Pignata, Simone Proietti, Roberto Ragonese, Cesare Rizzi, Myriam Scamangas)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: