Festa a Cercola per le prove multiple




 

Conclusi questo pomeriggio nel nuovo impianto di Cercola (in provincia di Napoli) i Campionati Italiani Junior e Promesse di prove multiple. Sulla pista e sulle pedane del "Giuseppe Piccolo" sono state assegnate le quattro maglie di campione d'Italia giovanile, equamente divise tra uomini e donne delle due categorie impegnate. Il titolo Junior del Decathlon è andato al tunisino della Fratellanza Modena Elamjad Khalifi, primo con 6722 punti, che ha regolato Andrea Bizzotto, della Biotekna Marcon, finito a circa 250 punti (6484). Khalifi ha consolidato la leadeship già centrata nella prima giornata soprattutto grazie ad un tris di risultati: un buon 14.66 nei 110hs, un discreto 4,40 nell'asta e un interessante 45,27 nel giavellotto. Tra le Promesse, vittorie e titolo per Michele Calvi (GS Self Montanari Gruzza), che ha chiuso la due giorni sulle dieci prove con 7238 punti, poco più di cento di margine nei confronti del secondo classificato, Riccardo Palmieri (Atl. Fermo), 7102. In campo femminile, titolo Juniores dell'Eptathlon a Sara Elena Bianchi Bazzi, dell'Atletica Lecco Colombo Costruzioni; il titolo arriva grazie ai 4777 punti messi insieme nell'arco delle sette prove: tra i parziali, spicca il 25.28 dei 200 metri. Secondo posto per Lisa Guodolin (Libertas SANP, 4500 punti), terza piazza per Cristiana Borghese (Atl. Fossano '75, 4240 punti). Completa la tornata di classifiche della manifestazione l'eccellente 5404 punti che ha permesso a Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) di conquistare la maglia tricolore di campionessa di categoria. Dopo l'1,81 nell'alto di ieri, oggi un altro exploit nei salti, con un probante 6,24 nel lungo.

Nella foto, il campione italiano Promesse 2010 di Decathlon, Michele Calvi (Giancarlo Colombo/FIDAL)  

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: