Fassinotti 2,21 a Des Moines

24 Aprile 2015

Il primatista italiano assoluto dell'alto, dopo l'infortunio che ne aveva compromesso la stagione indoor, è rientrato in gara alle Drake Relays negli Stati Uniti


 

Si conclude a 2,21 la prima di Marco Fassinotti, tornato a gareggiare oggi dopo l'infortunio alla caviglia del piede di stacco rimediato in inverno. Il piemontese era in pedana a Des Moines, in Iowa, in occasione delle Drake Relays e opposto a due big come lo statunitense Erik Kynard e il primatista canadese Derek Drouin, ovvero l'argento e il bronzo olimpico di Londra 2012. Fassinotti ha concluso dopo appena sei salti: 2,11 - 2,16 - 2,21 superati alla prima più i tre errori a 2,25 che hanno messo fine alla sua gara. Ha vinto Drouin, salito a 2,32 davanti a Bryan McBride oggi a 2,29. La giornata in ogni caso non è stata generosa con gli specialisti del salto in alto: Kynard ha ottenuto 2,21, come Fassinotti, stessa misura del cinese Guowei Zhang sette giorni fa salito a 2,35.

"Sono un po' amareggiato, il risultato di oggi non riflette affatto la mia condizione attuale - commenta l'azzurro -. In allenamento le risposte sono ben diverse, ma oggi tecnicamente ho sbagliato troppo. Non è stata una gara facile e lo dimostrano le misure dei miei avversari. Io però devo ancora crescere, anche nella solidità agonistica. Tornerò in pedana a Eugene il 30 maggio".  Ora lo attendono il rientro a Birmingham e un nuovo ciclo di preparazione sotto la guida del coach Fuzz Ahmed.

a.c.s.

RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: