Europei Master: Italia a quota 57

27 Agosto 2014

Altre 14 medaglie azzurre nella manifestazione continentale “over 35” in Turchia

 

Proseguono i successi della rappresentativa italiana ai Campionati Europei Master di Smirne (Turchia). La sesta giornata vede la conquista di altre 10 medaglie: 5 ori, 2 argenti e 3 bronzi, più i 4 metalli della quinta (2-1-1), per un totale provvisorio di 57 piazzamenti da podio fra cui 20 sul gradino più alto. Nelle attese finali dei 400 metri, disputate di buon mattino, gli “over 35” azzurri riescono a cogliere quattro vittorie: l’iridato indoor Rudolf Frei (Sportclub Meran) trionfa nella categoria M65, a soli due centesimi dalla miglior prestazione italiana elettrica con 59.21. E’ il primo titolo europeo individuale per l’altoatesino, come per Barbara Martinelli (Us San Vittore Olona 1906) che prevale nettamente in 1:00.58 fra le W45. Si era imposta sugli 800 nei Mondiali master in sala del 2012, al rientro agonistico dopo essere stata anche in Nazionale all’inizio degli anni ’90. La sempreverde Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova), già seconda nei 100 W80, stavolta aggiunge l’oro dei 400 alla sua bacheca personale con 1:33.31, invece la campionessa iridata W35 Donatella Faedda (Cus Cagliari) si ripete a livello continentale in 57.12 nella gara chiusa al terzo posto da Maria Sgromo (Atl. Brescia 1950) in 58.51. Dalla pedana del disco W70 con 26,26 arriva il primo oro europeo master di Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze), che vanta 22 maglie azzurre fra il 1959 e il 1974.

Sui 400 anche due argenti al femminile, per merito di Anna Micheletti (Romatletica/W60) che corre in 1:13.03 e della varesina Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari/W40) con 58.92 davanti alla cesenate Cristina Sanulli (Self Atl. Montanari & Gruzza), bronzo in 1:00.08. Nel disco W85 si piazza terza Anna Flaibani (Nuova Atletica dal Friuli) con 11,79 mentre la belga Rachel Hanssens realizza il suo terzo record mondiale della rassegna lanciando l’attrezzo a 19,49.

La quinta giornata aveva celebrato due affermazioni italiane: protagonisti Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) nei 3000 siepi M35 con 9:52.58, e il saltatore in alto Marco Mastrolorenzi (Romatletica/M50) che ha superato la misura di 1,76. Argento per Gianfranco Belluomo (Puntese San Giovanni La Punta) sui 3000 siepi M50 in 10:58.96, poi in serata il bronzo del capitano azzurro Giorgio Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto) nell’alto M75 con 1,26. Da sottolineare poi la miglior prestazione italiana del giavellotto SF70 firmata da Brunella Del Giudice (Nuova Atletica dal Friuli), quinta con 17,90. Ma restano da assegnare tanti titoli nella manifestazione che prevede ancora quattro giornate di gare, fino a domenica 31 agosto.

Luca Cassai

TUTTE LE NOTIZIE SUGLI EUROPEI MASTER - SMIRNE 2014

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito della manifestazione
- RISULTATI/Results
- ORARIO/Timetable


Condividi con
Seguici su: