Elisa Rigaudo riceve il bronzo iridato di Daegu

22 Febbraio 2017

A Torino il presidente del CONI Giovanni Malagò e il presidente della FIDAL Alfio Giomi hanno consegnato alla marciatrice azzurra la medaglia della 20km dei Mondiali 2011.


 

Elisa Rigaudo ha ricevuto oggi a Torino la medaglia di bronzo della 20 chilometri di marcia dei Campionati Mondiali di Daegu 2011. A sei anni dalla gara iridata, la marciatrice delle Fiamme Gialle è stata premiata dal presidente del CONI Giovanni Malagò e dal presidente della FIDAL Alfio Giomi, che nell'occasione le hanno consegnato anche l'attestato per il sesto posto ai Giochi Olimpici di Londra 2012.

Entrambe le classifiche sono state riscritte a seguito della squalifica per doping di Olga Kaniskina.

Elisa Rigaudo - ora mamma di Elena e Simone, che applaudivano in platea insieme al papà Daniele - aggiunge così al proprio palmares il terzo posto nella rassegna iridata del 2011 dopo aver conquistato quello dei Giochi Olimpici Olimpici di Pechino 2008 e quello dei Campionati Europei di Goteborg 2006.

La cerimonia di premiazione è avvenuta sul palco del prestigioso Teatro Piccolo Regio di Torino in occasione della cerimonia d’inaugurazione dell’anno sportivo di CONI Piemonte, alla presenza del presidente regionale del Comitato Olimpico Gianfranco Porqueddu, del Comandante del Gruppo Polisportivo delle Fiamme Gialle e vicepresidente FIDAL Vincenzo Parrinello e del Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza Raffaele Romano.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it


Elisa Rigaudo a Daegu (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: