E' morto Ottavio Missoni

09 Maggio 2013

L'ex azzurro si è spento questa mattina nella sua casa di Sumirago. Il cordoglio dell'atletica italiana

 

Ottavio Missoni è morto questa mattina nella sua casa di Sumirago (Varese). Il celebre stilista, ed ex atleta azzurro (finalista ai Giochi di Londra 1948 nei 400 ostacoli, talento cristallino sbocciato solo in parte a causa della guerra) era nato a Ragusa, in Dalmazia, l’11 febbraio del 1921. Dopo l'esperienza sportiva, era arrivato il matrimonio con Rosita, e la fondazione di un'azienda divenuta poi un impero, simbolo del Made in Italy. Ottavio Missoni aveva poi riassaporato, in tarda età, la passione per l'atletica, partecipando attivamente alle gare Master, e collezionando successi italiani ed internazionali in varie specialità (soprattutto nel getto del peso). Negli ultimi mesi la sua tempra forte era stata messa a dura prova dalla scomparsa del figlio Vittorio, coinvolto in un incidente aereo (mai più ritrovato) a Los Roques, in Venezuela.

Il Presidente Fidal Alfio Giomi ha ricordato, in apertura del suo intervento durante la presentazione del XIX Meeting Internazionale di Atletica Leggera Città di Torino - XIV Memorial Primo Nebiolo, la scomparsa di Ottavio Missoni, cui è stato reso omaggio con un minuto di silenzio. "Missoni e' stato un grandissimo come atleta e soprattutto come uomo - ha detto Giomi -. Questo e' un anno triste per l'atletica, la scomparsa di Missoni simp somma a quella di Mennea, due persone che sono stati non solo grandi atleti ma che hanno avuto successo nella vita. Missoni continuava ancora a fare atletica come master  ed era tesserato proprio per una societa' piemontese. Credo che siano due ottimi motivi per ricordarlo anche durante i World Master Games, l'evento internazionale dell'atletica master che si svolgera' ad agosto a Torino, nel quale ci si aspettava di vederlo gareggiare".

Dalla rivista "Atletica" 1/2011, due articoli dedicati ai 90 anni di Ottavio Missoni:
"Missoni, primo sul filo di lana" di Augusto Frasca
"Dall'Istria con amore" di Roberto L. Quercetani

File allegati:
- La SCHEDA di Ottavio Missoni


Condividi con
Seguici su: