Doha: le avversarie di Vallortigara e Pedroso

02 Maggio 2019

Venerdì 3 maggio le azzurre nella prima tappa della IAAF Diamond League. Nell'alto Demireva e Palsyte, nei 400hs la campionessa olimpica Muhammad e l'altra statunitense Spencer


 

Serata extralusso a Doha per Elena Vallortigara e Yadisleidy Pedroso. La pedana e la pista del Khalifa International Stadium di Doha luccicano per lo start della stagione internazionale, con le due azzurre impegnate venerdì 3 maggio nella prima tappa della IAAF Diamond League 2019 nell’alto e nei 400 ostacoli. Lo stadio è lo stesso che tra meno di cinque mesi spalancherà le porte a tutto il meglio dell’atletica del pianeta, nella rassegna iridata che prenderà il via il 27 settembre. L’appuntamento con la Diamond League è quindi la prima occasione per prendere confidenza con il clima mondiale e per competere con alcune delle migliori interpreti delle rispettive specialità.

Elena Vallortigara sarà in pedana alle 17.55 ora italiana. Il cast è di primo piano anche se non sarà sul ring la dominatrice delle ultime stagioni, Mariya Lasitskene. L’azzurra dei Carabinieri, 2,02 lo scorso anno nella tappa di Londra per proiettarsi al secondo posto delle liste italiane di sempre, affronterà un parterre di avversarie che spazia dalla vicecampionessa olimpica ed europea Mirela Demireva (Bulgara), al bronzo europeo indoor Airine Palsyte (Lituania) fino alla junior ucraina rivelazione dell’inverno Yaroslava Mahuchikh (1,99). A completare il gruppo delle rivali saranno l’uzbeca Svetlana Radzivil, la svedese Erika Kinsey, la croata Ana Simic, la caraibica Levern Spencer (Saint Lucia), l’australiana Nicola McDermott. La piattaforma della 27enne vicentina che si allena a Siena con Stefano Giardi è l’1,90 saltato all’esordio il 25 aprile, proprio sul campo toscano dei suoi allenamenti. In ottica Mondiali di Doha, il riferimento è l’1,94 dello standard d’iscrizione richiesto per volare in Qatar (27 settembre-6 ottobre), misura che nella scorsa stagione ha raggiunto e superato con continuità.

Avversarie di livello, come logico, anche per Yadis Pedroso (alle 18.04 italiane). La primatista italiana dei 400 ostacoli troverà la campionessa olimpica e argento mondiale, la statunitense Dalilah Muhammad. Personali sub 53.50 per l’altra americana bronzo olimpico di Rio Ashley Spencer e la giamaicana Janieve Russell. Tra le europee, corsie per l’argento (Anna Ryzhykova, Ucraina) e il bronzo di Berlino 2018 (Meghan Beesley, Gran Bretagna). In pista anche due sudafricane (Wenda Nel e Zeney Van Der Walt) e l’australiana Lauren Wells. Dopo le sessioni di training all’estero con il coach Massimo Matrone (Tenerife e Antalya) è la prima verifica per la 32enne ostacolista dell’Aeronautica, quinta lo scorso anno nella rassegna continentale di Berlino.

TV - La tappa di Doha della IAAF Diamond League sarà trasmessa in diretta venerdì 3 maggio dalle 18 alle 20 su Sky Sport Uno con il commento di Nicola Roggero e Stefano Baldini.

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ENTRY LISTS


Condividi con
Seguici su: