Coppa Europa U20: Vicentina promossa

15 Settembre 2018

A Leiria (Portogallo) il club maschile veneto si aggiudica il gruppo B. Ottava la Bracco Atletica nel gruppo A femminile di Castellon (Spagna).


 

Trasferta di successo per i ragazzi dell’Atletica Vicentina, che conquistano la vittoria a Leiria (Portogallo) nel gruppo B della Coppa Europa per club under 20, mentre le portacolori della Bracco Atletica chiudono ottave nel gruppo A di Castellon (Spagna). La formazione veneta replica il primo posto di tre anni fa, ottenuto nella stessa località, e riporta una squadra italiana maschile nella massima serie della rassegna continentale con 117 punti davanti agli svizzeri del Coa Valais Romand (109) e agli israeliani del Jerusalem Leader (91), grazie a 6 affermazioni individuali e altri 8 piazzamenti sul podio. Al femminile invece il team milanese con 49 punti non riesce ad agguantare una delle prime sei posizioni che significano la salvezza, in coda alla classifica in cui si confermano per la settima edizione consecutiva le turche del Fenerbahce Istanbul (134,5). Nella prossima stagione l’Italia sarà quindi nel gruppo A con gli uomini e nel gruppo B con le donne.

VICENTINA IN FESTA - Tre anni dopo a Leiria, un altro urrà dell’Atletica Vicentina. Il team dei ragazzi in maglia arancione è di nuovo in cima al gruppo B per consegnare all’Italia la promozione nella serie superiore. Una bella prova di squadra in cui spiccano le due vittorie del lanciatore Catalin Bodean, che svetta nel martello (55,63) e nel peso (15,08). Nel lungo il multiplista Riccardo Miglietta atterra a 6,98 (0.0) con oltre mezzo metro di vantaggio sulla concorrenza, ma conquistano il bottino pieno anche il campione italiano juniores dell’alto Manuel Lando (1,97) e il 16enne Nicola Pozza nel triplo con 13,72 (0.0). Il possibile en plein sulle pedane dei salti viene meno per i tre nulli iniziali dell’astista Andrea Marin, con primo posto all’israeliano Roee Kestenbaum su una quota inferiore (4,40) a quella scelta dall’azzurro per l’ingresso in gara (4,60). Nei 200 metri volata vincente di Stefano Quarshie con 22.39 (+0.1). In tutto, su 19 gare, i veneti salgono ben 14 volte sul podio individuale con i secondi posti di entrambe le staffette. Da segnalare, nei 100 metri non validi per la classifica, il personal best per il tricolore dei 60 indoor Abdou Guene con 10.79 (+0.4).

Risultati - Atletica Vicentina - 100: 3. Stefano Quarshie 11.11 (+0.3); 200: 1. Stefano Quarshie 22.39 (+0.1); 400: 2. Bruce Da Silveira 49.44; 800: 6. Pietro Marangon 2:00.89 pb; 1500: 3. Lorenzo Schiavone 4:12.26; 3000: 4. Nicola Cristofori 9:17.10; 2000 siepi: 4. Pietro Sartore 6:23.66 pb; 110hs: 2. Riccardo Miglietta 14.95 (0.0); 400hs: 3. Michele Bertoldo 54.93; alto: 1. Manuel Lando 1,97; asta: n.c. Andrea Marin; lungo: 1. Riccardo Miglietta 6,98 (0.0); triplo: 1. Nicola Pozza 13,72 (0.0); peso: 1. Catalin Bodean 15,08; disco: 5. Amar Kasibovic 37,42; martello: 1. Catalin Bodean 55,63; giavellotto: 3. Amar Kasibovic 50,78; 4x100: 2. Enrico Balsemin, Alessandro Cappellari, Stefano Quarshie, Abdou Guene 42.54; 4x400: 2. Lorenzo Frivoli, Michele Bertoldo, Pietro Marangon, Bruce Da Silveira 3:22.02; 100 extra: Abdou Guene 10.79 (+0.4) pb. [RISULTATI/Results - Il sito della manifestazione]

BRACCO OTTAVA - Una squadra decisamente giovane, con tante allieve in gara, non riesce nell’impresa di evitare una delle ultime due posizioni in classifica. Le milanesi della Bracco Atletica sono ottave a Castellon, in una giornata inizialmente bagnata dalla pioggia nella prima metà di pomeriggio. Il miglior piazzamento a livello individuale è quello di Valeria Paccagnella, terza sui 400 ostacoli in 1:01.92, mentre sfiora il podio la non ancora 17enne Monica Aldrighetti con 3,50 nell’asta, quarta come la staffetta 4x400 metri di Alessandra Iezzi, Francesca Aquilino, Rachele Merisio, Letizia Tiso in 3:55.63. Out invece la 4x100, squalificata per cambio fuori settore. Tra le donne al secondo posto le spagnole padrone di casa del Playas de Castellon (103), terza la formazione ceca dell’Olymp Brno (102). Nel gruppo A maschile vincono i portoghesi del Benfica Lisbona (115) che detronizzano i turchi in gara stavolta con l’Enka Istanbul, terzi a 94 preceduti anche dai danesi dello Sparta Copenhagen (103).

Risultati - Bracco Atletica - 100: 6. Tisiye Zuniga 12.57 (+0.2); 200: 5. Alice Facchi 25.71 (-0.5); 400: 6. Letizia Tiso 57.61; 800: 7. Laura Pellicoro 2:19.61; 1500: 8. Erika Biroli 5:15.00; 3000: 8. Eleonora Ziglioli 10:59.06; 2000 siepi: 8. Elisa Rossoni 8:01.63 pb; 100hs: 6. Valeria Paccagnella 15.35 (-1.9); 400hs: 3. Valeria Paccagnella 1:01.92; alto: 8. Elena Ubezio 1,45; asta: 4. Monica Aldrighetti 3,50; lungo: 7. Lorena Perobas 4,93 (+0.6); triplo: 5. Lorena Perobas 10,84 (+0.7); peso: 7. Clelia D’Agostini 10,12; disco: 6. Clelia D’Agostini 35,83; martello: 7. Enza Chiara Plutino 36,33; giavellotto: 8. Matilde Caimmi 31,51; 4x100: squal. Chiara Mucedda, Tisiye Zuniga, Alice Facchi, Beatrice Invernizzi; 4x400: 4. Alessandra Iezzi, Francesca Aquilino, Rachele Merisio, Letizia Tiso 3:55.63. [RISULTATI/Results - Il sito della manifestazione]

Luca Cassai

LE PAGINE EUROPEAN ATHLETICS SULL'EVENTO

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Le ragazze della Bracco Atletica


Condividi con
Seguici su: